Spezziamo "un'arancia"...non si viaggia sulle ali

Spezziamo "un'arancia"...non si viaggia sulle ali "Avviso ai Naviganti" di Marco Miuccio Detesto dire "Ve lo avevo detto"... e per questo non lo dirò... mi limiterò a scriverlo!!! In molti mi hanno chiesto come si riesce a "prevedere" lo stop dei collegamenti, parziale o totale, in forza alla presenza sul "mercato" di una moltitudine di siti meteo, da cui prender spunto per una interpolazione tra la seria difficoltà di svolgimento del viaggio e la possibilità, in base a motivi reconditi, che si decida di ottemperare al proprio servizio. Nonostante il continuo mutamento dei parametri di limite di navigabilità in sicurezza, a seconda se sia uscito o meno sto benedetto 40 sulla ruota di Palermo. E diventa facile giocare e sdrammatizzare su una situazione che, meteorologicamente parlando, è a tutti gli effetti difficoltosa per una tipologia di mezzi, con particolare riferimento agli aliscafi, che hanno problemi di "portanza", forza "risultante" della intersezione vettoriale delle forze che sorreggono l'aliscafo, unendo le caratteristiche del profilo alare al moto in avanti ad una determinata velocità minima, sotto la quale la portanza non è sufficiente. Ed è quella continua diminuzione di velocità provocata dalle onde superiori ai 2 metri che è inficiante per la navigazione in sicurezza di un mezzo nautico che, nella sua evoluzione, ha avuto, a detta di tutti una vera e propria "involuzione". Lontani i tempi del "Mantegna", del "Citti Ship", la cui memoria è tenuta in vita dagli ancora viaggianti alijumbo sparsi per l'arcipelago, criticati nell'estetica e nell'affidabilità dei motori vetusti, ma sotto il profilo nautico senza eguali. Vorrei tanto sapere cosa ce ne facciamo di aliscafi "Belli da vedere", quando non sono idonei a garantire la continuità territoriale con il più alto stato di agitazione del mare possibile. E fermandoci alle condizioni meteo, spezziamo "un'arancia" ( e non la solita lancia) a favore dei Naviganti. Il Ponente è arrivato, come preannunciato nel precedente articolo "Pony is Back"!!! Ed è arrivato teso e forte, ma anche di più! L'unico problema, su cui sorgono dubbi, giustificanti l'ira funesta "Insindacabile", è che, nelle partenze delle 18.00 o delle 19.00, è previsto almeno un monocarena, tipologia di scafo che non è minimamente soggetta alle difficoltà sopra esplicate. In più, da aggiungere c'è il fatto che i venti del 3° e 4° quadrante, con particolare riferimento al porto di Levante, a Vulcano, ridossato ed abile per le operazioni, ed al porto di Lipari, permettono il ricovero dei mezzi negli approdi dell'isola "Madre", fatto e non teoria, che va contro quanto sentito a giustificazione delle mancate partenze. Più semplice dire... "Siccome Domenica è prevista onda oltre 3,5 metri e viaggeranno certamente solo le Navi, anzichè lasciare due mezzi fermi alle Eolie, non partiamo, tanto c'è la Nave che garantisce il collegamento..."!!! Forse troppo semplice... e per Salina?!? Tutti bene... Grazie! Ora... Meteoricapitolando... Per Domenica 03 Febbraio solo navi all'orizzonte ( partenza da Lipari 06.30) ... e la sera se siamo fortunati scenderà in tempo per far partire la nave delle 18.30. Poi calma a regime di brezza sino a Mercoledì 07 Febbraio, quando una "Bottazza di Ponente" farà perdere un po del valore dell'agitazione Sindacale proclamata dal personale viaggiante "Alato", con prevedibile "Stop empatico" della Nave che, per solidarietà lavorativa e Ponentazzo incalzante, potrebbe decidere di farci tornare nella condizione di "Isolani ed Isolati"!!! Ma questa, nonostante le lamentele derivanti da una presunzione di esistenza dei diritti acquisiti, è una condizione che ci calza a pennello, che a tratti ci piace, che ci tiene lontani dalle "bruttùre" della terra ferma. Chiedo preventivamente venia se posso aver turbato la serenità di alcuno, ma ci sono delle cose a cui è innaturale soggiacere... e come disse uno dei miei mentori: "Perdonatemi... riesco a resistere a tutto, tranne alle tentazioni"!!! (Oscar Wilde)

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 03/02/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbe interessarti anche...



Vetrina immobiliare

Casa indipendente Portinente Lipari
Casa tipica eoliana Montegallina Lipari Casa tipica eoliana Montegallina Lipari
320,000
Vendesi fabbricato Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato Acquacalda Lipari
250,000
Vendesi appartamento ad Acquacalda Lipari Vendesi appartamento ad Acquacalda Lipari
190,000
Vendesi villa degli ulivi Quattrocchi Lipari Vendesi villa degli ulivi Quattrocchi Lipari
1,200,000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Tozzètti by Giovanna V. Catalàno

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz