Ticket di sbarco, Sidoti cerca il "pelo"

Ticket di sbarco, Sidoti cerca il "pelo" Riceviamo da Angelo Sidoti e pubblichiamo: Un breve commento sulle tre pagine pubblicate su internet in merito a "norme per la resa dei servizi connessi alla gestione dei rilevanti flussi turistici delle isole minori siciliane...". Sembra chiaro dalle tre pagine che il ticket è di due tipi: 1) ticket di sbarco alle isole minori siciliane nella misura massima di Euro 5,00 (integra o sostituisce l'attuale tassa di sbarco deliberata dal Consiglio Comunale lo scorso anno?) 2) ticket per l'accesso alla sommità dei vulcani nella misura massima di Euro 5,00 (penso che interessi solo l'Isola di Vulcano e di Stromboli nelle altre isole non ci sono fenomeni di vulcanismo attivo). Nel testo non trovo alcuna indicazione esplicita che tali ticket si applicano solo ed esclusivamente ai turisti cosiddetti mordi e fuggi (ovvero giornalieri). Il termine giornaliero viene solo indicato nel primo comma dell'art.1 quando si parla di limitazione di sbarco. La riscossione è demandata alle compagnie di navigazione e/o da altri soggetti individuati dall'amministrazione. Domando: come farà l'amministrazione a tenere sotto controllo gli altri soggetti esattori del ticket? E come verranno individuati? Oggi finalmente sappiamo per cosa possono essere utilizzate tali "nuove entrate". Di certo sono tutte attività meritevoli ed in aiuto al Comune. Farei attenzione però: a) entrate effettive .... si parla di n.300.000 /400.000 soggetti all'anno. Ma questo si potrà verificare solo a consuntivo (chissà se con la crisi prevista questo numero non vada al ribasso) b) il loro utilizzo spero che non serva per "pagare i costi" di nuovi attività (implementare la dotazione del corpo di polizia del 10%, per corrispondere straordinario dei dipendenti comunali, per remunerare squadre della protezione civile etc etc.) Certo si diminuirebbe il livello di disoccupazione (spero che il sistema di assunzione sfugga al modello clientelare ormai diffuso) ma forse gli obiettivi del nostro Comune dovrebbero essere sopratutto altri. Individuare maggiori entrate è sicuramente un risultato positivo ma non dimentichiamo che è importante ridurre l'attuale costo della macchina amministrativa e non mantenere uscite stabili o forse addirittura incrementarle. I lavori passano agli Organi di Governo locali Giunta e Consiglio Comunale quindi non ci resta che aspettare.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 13/04/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbe interessarti anche...



Vetrina immobiliare

Casa semindipendente Santa Margherita Lipari
Vendesi Villa Addiana Lipari Vendesi Villa Addiana Lipari
900,000
Vendesi villa antica Lipari Vendesi villa antica Lipari
550,000
Vendesi villa indipendente Acquacalda Lipari Vendesi villa indipendente Acquacalda Lipari
470,000
Vendesi villa Quattrocchi Lipari Vendesi villa Quattrocchi Lipari
270,000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

La Stroncatùra by Pasquale Cùfari

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz