Pirrera e un servizio idrico che fà acqua

Riceviamo da Anna Miracula e pubblichiamo: Non sarò la prima, tantomeno ( e lo spero) l’ultima , in quanto la protesta contro il lungo disservizio idrico è ormai unanime qui nella frazione di Pirrera; protesta che sembra essere diventata, per chi ci amministra e per chi gestisce (MALE) questo servizio , una sorta di lamento fastidioso , a tal punto da venire accusati di essere bugiardi. Bollette di aria, salate e puntuali come orologi svizzeri. Alle mie chiamate ai diretti responsabili ma anche a quelle di altri cittadini, viene risposto che non c’è acqua …NON C’E ACQUA e con questa ottima affermazione che dobbiamo metterci l’anima in pace e la testa dentro un sacchetto per non sentire tutte le cazzate che ci vengono dette per calmare gli animi esasperati . Non aggiungo altro a ciò che hanno detto i miei concittadini, solo un sonoro e acuto VERGOGNA a chi ci sta negando un servizio pubblico , VERGOGNA a chi pensa che le nostre proteste siano infondate e senza motivo, VERGOGNA perché state costringendo un intera borgata a centellinare le gocce d’acqua anche per la propria igiene personale , VERGOGNA perché quando ci siamo rivolti a chi di competenza ci avete presi in giro, VERGOGNA perché all’approssimarsi di ogni estate questo problema spunta prontamente mentre c’è chi sguazza in qualche piscina alla faccia di chi deve elemosinarla, VERGOGNA per i responsabili di questo servizio (DISSERVIZIO) e VERGOGNA agli amministratori perché nominano dei responsabili non idonei , VERGOGNA perché questo problema esiste da decenni ma nessuno si è mai preso la briga di capire cosa succede. Mentre c’è chi studia un piano per organizzare i turni di erogazione dell’acqua nelle contrade, QUI , e mi metto in cima alla lista , non possiamo nemmeno lavarci le mutande per averle pulite il giorno successivo. Dopo aver sopportato per oltre un anno il problema dell’acqua gialla- fangosa nelle condutture , dopo averla cucinata e magari averla ingerita facendo la doccia , adesso arriva l’estate e con l’estate come al solito da decenni ormai , arriva puntuale il momento ACQUA ZERO (oggi c’è, forse no, stanotte magari arriva , lasciate aperti i rubinetti che forse arriva) Ma si può vivere così ,nemmeno fossimo africani … Chissà, sicuramente fra un anno ancora, oltre al momento ACQUA ZERO ci sarà anche il momento fatidico del MAMMA CHE PUZZA in vista della nuova opera che tutta Pirrera avrà in regalo proprio ai suoi piedi , lasciataci in eredità come regalo d’addio dal nostro ex sindaco Bruno e che proseguirà grazie alla totale incapacità di opporsi da parte del nostro caro Sindaco Giorgianni e dei suoi amministratori. Quanti soprusi dovrà sopportare ancora Pirrera solo per essere una delle frazioni con persone che non hanno peli sulla lingua ? Di certo domani partiranno le denunce alla Prefettura e non ci fermeremo qui. Anna Miracula

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 30/06/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi fabbricato San Calogero Lipari
Vendesi casa da ristrutturare Acquacalda Lipari Vendesi casa da ristrutturare Acquacalda Lipari
180.000
Vendesi casa Capistello Lipari Vendesi casa Capistello Lipari
500.000
Vendesi villa annunziata Lipari Vendesi villa annunziata Lipari
730.000
Vendesi casa Porticello Lipari Vendesi casa Porticello Lipari
500.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Ciàule Cà Cipuddàta By Vera Puglisi

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz