Terre di vento e di fuoco. Osiride, Efesto e il Vulcano nella mitologia

Terre di vento e di fuoco. Osiride, Efesto e il Vulcano nella mitologia

 

I fenomeni vulcanici, i fuochi e i tremori della terra che ancora oggi caratterizzano l’arcipelago delle Isole Eolie, nei secoli hanno sempre affascinato e intimorito i popoli che le hanno abitate attribuendogli una natura divina. Pare che già all'epoca del culto egizio di Osiride il vulcano venisse associato alle anime dei morti. Si riteneva, infatti, che le anime dei defunti entrando e uscendo dalle bocche dell’isola di Vulcano potessero essere evocate e commemorate nelle tombe. Nelle campagne di scavo ottocentesche in una necropoli di Lipari furono ritrovati dei reperti tipici del culto orientale dei morti: gli ushabti, riconducibili ad  una comunità Egizia dell’epoca della fondazione di Lipari da parte degli Cnidi. In epoca greca il mito associato all’immagine del vulcano è certamente il Dio Efesto, divinità del fuoco forgiatore delle armi più preziose e potenti della mitologia greca in uso a Dei ed Eroi
Tucidide narrando la prima spedizione ateniese contro le Isole di Eolo colloca le fucine di Efesto nell’isola di Iera, l’antica Vulcano: “la gente di quei luoghi crede che in Iera eserciti Vulcano l’arte del fabbro perché ella si vede di notte mandar fuori gran fuoco e di giorno fumo.” Callimaco nel suo inno ad Artemide colloca l’officina di Efesto e dei suoi Ciclopi a Meligunis, l’odierna Lipari, descrive i mostruosi assistenti del Dio del fuoco, intenti in un gran lavoro per fabbricare un abbeveratoio ai cavalli di Poseidone. Essi sospiravano sollevando i martelli da battere sull'incudine per forgiare i metalli. Il suono cupo echeggiava fortemente tanto da essere udito dalla Trinacria e dall'Etna.
Molti secoli dopo, il cristianesimo immagina il purgatorio all'interno del vulcano affinché le anime vengano mondate dei loro peccati.
I culti di Efesto pur essendo cessati con la caduta delle religioni politeistiche hanno caratterizzato l’arcipelago per secoli e hanno trovato una sorta di continuità nei culti cattolici soprattutto nella coincidenza delle date delle celebrazioni delle festività dei santi protettori con quelle degli antichi culti.

di Livia Perricone

 



Data notizia: 12/01/2015

Tags

vento - fuoco - Osiride - Efesto - Vulcano - mitologia -



Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Casa eoliana San Leonardo Lipari
Casa indipendente Portinente Lipari Casa indipendente Portinente Lipari
570.000
Vendesi casa Pomiciazzo Canneto Lipari Vendesi casa Pomiciazzo Canneto Lipari
235.000
Appartamento panoramico Zinzolo Lipari Appartamento panoramico Zinzolo Lipari
265.000
Vendesi casa San Nicola Lipari Vendesi casa San Nicola Lipari
280.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Pesce spada alla siciliana

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz