Perle dalla Storia: Lipari - 1° parte

Perle dalla Storia: Lipari - 1° parte

L’Isola di Lipari era, anticamente, conosciuta sotto il nome di “Meligunis” che deriva dal greco melos e significa “dolce”, “generata nel miele”; teorie sostengono che questa denominazione sia un’allusione al clima tipico del luogo. Già nella fine del V millennio a.C., epoca corrispondente al Neolitico Medio, Lipari era abitata da popolazioni, approdate lì dalla Sicilia, che si insediarono e diedero alla luce la cosiddetta “civiltà stentinelliana”. La loro economia si basava, principalmente, sul commercio dell’ossidiana che, dall’Isola, veniva esportata in tutto il Mediterraneo; grazie a questa attività, a Lipari iniziarono a sorgere fiorenti villaggi. Questo periodo di prosperità durò, all’incirca, fino al 2300 a.C. e fu seguito da anni di minor fulgore finchè, nel 1800 a.C. nacque un nuovo insediamento che faceva riferimento alla cultura di Capo Graziano: si trattava della prima Età del Bronzo e l’economia eoliana ebbe un nuovo forte impulso alle sue attività. Gli abitanti dell’Isola furono in grado di progredire in maniera rapida, grazie alle loro attività marinare e commerciali, ed ebbero modo di crescere anche per merito dello sviluppo di commerci con l’Egeo. Siamo ora nel XIII secolo a.C. e a Lipari iniziano ad arrivare persone provenienti non più solo dalla Sicilia, ma anche dal resto d’Italia. È in questo modo che gli Ausoni, probabilmente originari delle coste della Campania, approdano nell’Arcipelago Eoliano. Secondo diverse leggende, alla loro guida vi era re Liparo, il figlio di re Auson, al quale seguì Eolo, sposo di Ciane, figlia di re Liparo, la cui fama era quella di essere domatore dei venti. Il dominio degli Ausoni fece sì che le isole minori caddero nell’abbandono e la vita nelle Eolie subì un forte imbarbarimento. Questa fase venne chiamata Ausonio I. Con l’Ausonio II, invece, iniziarono ad emergere segni di una civiltà molto più progredita: questa fase coincise con l’arrivo a Lipari di popoli, sempre di origine ausonia, ma culturalmente più evoluti dei precedenti.

Continua...

 

di Francesca Zampaglione



Data notizia: 23/12/2015

Tags

storia - Lipari - Eolie -



Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari
Vendesi fabbricato San Calogero Lipari Vendesi fabbricato San Calogero Lipari
155.000
Appartamento vista mare Acquacalda Lipari Appartamento vista mare Acquacalda Lipari
250.000
Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari
250.000
Vendesi casetta eoliana Santa Margherita Lipari Vendesi casetta eoliana Santa Margherita Lipari
110.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Carciofi ripieni

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz