Corrieri dopo un mese chiede già i miracoli

Corrieri dopo un mese chiede già i miracoli Riceviamo da Daniele Corrieri e pubblichiamo ricordando che i bilanci sull'attività della nuova amministrazione potranno essere fatti il prossimo anno e non certo ad un mese dalle elezioni. Sappiamo per certo che la nuova Amministrazione sta lavorando alacremente per superare le emergenze estive. Le Eolie, purtroppo, quest'estate raccoglieranno quanto è stato seminato dallo scorso ottobre. Con il permesso del Direttore vorrei porre alcune mie opinioni personali ai lettori. Passato più di un mese dalle elezioni, tanti proclami prima e per adesso zero risultati per come era prevedibile e logico, non per incapacità ma per ovvi motivi. Premesso che vanno fatte le lotte per i trasporti, per incrementare sovvenzioni di ogni genere, capire e cercare in ogni modo come risolvere i problemi delle casse del Comune e dei trasporti, domando e chiedo: tutte queste cose si sapevano; da settembre denuncio che i finanziamenti di ogni genere diminuivano del 70%, quindi è possibile che questa amministrazione e il gruppo dei 20 Consiglieri Comunali specie quelli della maggioranza non avevano un piano inteso come progetto all’immediato e non come strumento musicale? Vado avanti. Si è coscienti che le Eolie vivono di turismo e che serve far lavorare le attività turistiche. isognava dare o avere una programmazione e un’organizzazione alla stagione estiva con idee chiare e da attuare nell’immediato. Il nostro Assessore al Turismo latita, è stata presentata come persona capace e competente, capisco tutto, ma quel ruolo non è un ruolo qualsiasi, quel ruolo conta più di tutti. Batta un colpo! Che nessuno mi dica o scriva (sfiderebbe l’intelligenza degli Eoliani), siamo arrivati da poco come facciamo? Rispondo nel caso tentassero di scriverlo: hai accettato e avete accettato gli incarichi , sapevi e sapevate, come fai a dire si se non hai la minima idea da dove partire? Aspettiamo fine settembre? O aspettiamo che gli hotel come dice il Presidente della Federalberghi portino le chiavi al Comune o alla Regione, perché magari otteniamo più corse ma nello stesso tempo non arriva nessuno! E gli altri operatori turistici le chiavi dove li portano? Molte cose tipo pulizie sentieri, strade e stradine sono state fatte da valorosi volontari Eoliani, ma poi chi darà continuità alla manutenzione? Servono i volontari della Protezione Civile? O ci sarà seguito e con quali soldi e quale personale? Per adesso siamo non fermi, peggio , affossati, credo che il tempo dei proclami debba finire, serve una scossa unitaria per dare un senso alla stagione turistica eoliana. Le Eolie non meritano questo autodeclassamento, le Eolie meritano di più. Le persone preposte facciano 24 ore su 24 ore di lavoro, non servono politici o partiti in questo momento, servono persone che abbiano un minimo concetto di sviluppo e di idee da fare nell’immediato. Sono preoccupato per molte famiglie, invito la redazione a fare un’indagine su come ogni operatore turistico vede la stagione estiva come. Brancolano nel buio. Manca una guida, non una guida turistica, ma una guida per lo sviluppo del turismo. In questo Caos serve un colpo forte e deciso . . . chi lo batte?

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 15/06/2012

Condividi questo articolo

 


Potrebbe interessarti anche...

Mendolita


Tritone

Vetrina immobiliare

Casa Padronale S. Salvatore Lipari
Vendesi casa Corso Lipari Vendesi casa Corso Lipari
Euro 380,000.00
Vendesi fabbricato panoramico Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato panoramico Acquacalda Lipari
Euro 160,000.00
Villetta Tipica S. Margherita Lipari Villetta Tipica S. Margherita Lipari
Euro 190,000.00
Vendesi casa Pomiciazzo Canneto Lipari Vendesi casa Pomiciazzo Canneto Lipari
Euro 350,000.00

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Agghiotta di pesce spada

Agghiotta di pesce spada

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Instagram #liparibiz