Salmieri dalla serenità e caos

Riceviamo da Dino Salmieri e pubblichiamo: Viaggio A Salina Giorno 21 Agosto la scuola di ballo dove è allieva mia figlia, è stata invitata a esibirsi a Salina per “La Notte Della Cultura”; (spettacolo molto apprezzato dai vacanzieri, ed egregiamente presentatoda Salvatore Sarpi), mah! Non è di questo che voglio parlare, altrimenti sembrerei di parte. Arriviamo a S. Marina Salina con una barca presa a Canneto: sbarcati, il primo impatto è stato di quiete e relax; persino l’illuminazione stradale ti trasmette serenità. Una volta che il barcone si allontana, si sente della musica provenire dalla sinistra del pontile, (ottima Musica dal Vivo). Mentre i ragazzi si preparano, decido di fare un giro per le vie, salendo per la strada che costeggia la chiesa; incontro subito un signore che con dei palloncini crea dei fiori che poi regala ai bambini. Continuando a salire, prendo la strada alle spalle della chiesa: sembra un salottino a cielo aperto (molto elegante). Gente mi dice che più su cucinano un piatto locale in strada, mah! Visto lo spettacolo ormai imminente, decido di non inoltrarmi oltre. Finito lo spettacolo, mi accorgo che la presenza di Forze Dell’Ordine non si fa mancare, con due Carabinieri e due Vigili Urbani che, sembrano quasi darsi il cambio per controllare tutte le strade. Subito dopo sale sul palco uno scrittore e professore, almeno così si presenta Lui, che, in modo scherzoso e partecipativo divertendo tutti i bambini, gli spiega da dove e come nasce un Libro, poi recita una poesia e poi un’altra, chiesta con entusiasmo dai bambini; mai vista mia figlia così entusiasta di qualcosa che riguardasse lo studio. Ormai giunta l’ora di partire, quando comincia a suonare un gruppo, già dalle prime note si capiva che erano bravissimi. Tornando a Lipari decidiamo di scendere con la barca a Marina corta, prima impressione. Caos, musica ad alto volume, sul palco un ragazzo che mette musica (non lo chiamo DJ perché altrimenti offenderei i veri DJ degli anni 90, quelli che si consumavano le dita sui vinili, e non quelli di oggi che il 60% del lavoro lo fanno fare a un computer, con questo non voglio dire che non siano bravi, mah! In discoteca non in piazza), ragazzi che saltano e “ballano”, una signora cade a terra le Forze Dell’Ordine ...; M’inoltro nella folla un gruppo di ragazzi a momenti mi fa una doccia di birra, giacché saltavano con le bottiglie in mano, senza contare i molti ragazzi ubriachi visti tentando di uscire dal marasma, le Forze Dell’Ordine ...; Tornando in macchina a Canneto, il rischio d’incidenti contro motorini guidati da irresponsabili ubriachi è altissimo, ma fortunatamente sono a casa. Aspettando con ansia i gruppi Eoliani e giorno 23, Auguro a tutti una felice festa di San Bartolomeo.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 22/08/2012

Condividi questo articolo

 


Potrebbe interessarti anche...

Eolie experience


Pinnata

Vetrina immobiliare

Villetta Tipica S. Margherita Lipari
Vendesi casa Corso Lipari Vendesi casa Corso Lipari
Euro 380,000.00
Casa Lungomare Acquacalda Lipari Casa Lungomare Acquacalda Lipari
Euro 400,000.00
Vendesi casa Indipendente Monte Lipari Vendesi casa Indipendente Monte Lipari
Euro 380,000.00
Vendesi Appartamento Maddalena Lipari Vendesi Appartamento Maddalena Lipari
Euro 380,000.00

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Tagliatelle allo scorfano

Tagliatelle allo scorfano

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Instagram #liparibiz