Umanità ed Evasioni Romane a Trastevere

Umanità ed Evasioni Romane a Trastevere Fino al 29 gennaio 2012, presso il Museo di Roma in Trastevere, si può ammirare "Umanità", la prima mostra fotografica dedicata al fotografo e giornalista Gianni Giansanti, scomparso nel 2009. L’esposizione ripercorre, attraverso una selezione di una novantina di fotografie, la carriera di Giansanti, tra i più apprezzati fotogiornalisti sulla scena internazionale. È una fotografia tristemente famosa quella che gli diede la notorietà a soli ventuno anni e gli valse una menzione d’onore al World Press Photo: il celebre scatto esclusivo del ritrovamento del corpo di Aldo Moro in via Caetani a Roma, nel 1978. A partire da quella data, Gianni Giansanti documenta con i suoi scatti trent’anni di storia nazionale e internazionale e dei suoi protagonisti, toccando tutti i temi della cronaca italiana, dalla strage di Bologna al disastro di Tesero. In particolare, racconta i ventisette anni di pontificato di Papa Giovanni Paolo II, un lavoro che gli fa vincere il primo premio al World Press Photo nel 1988. Un raro istinto giornalistico rende ancora oggi le sue fotografie di grande impatto emotivo ed attualità. L’umanità, infatti, è l’elemento conduttore delle storie che racconta, tale da stimolare la sua curiosità di fotografo e la voglia di testimoniare “i momenti veri” di vari personaggi. La mostra è divisa in tre sezioni: l’affaire Moro e la cronaca italiana, i ritratti ed i reportages. Si parte con il famoso scoop del ritrovamento del cadavere di Aldo Moro, per passare alle fotografie che raccontano la cronaca italiana e poi una lunga sezione di ritratti (Papa Giovanni Paolo II, l’allora Cardinale Ratzinger, John Elkann sul tetto del Lingotto, il Presidente Pertini in vacanza, Italo Calvino, lo stilista Valentino nel suo studio e molti famosi sportivi). Il percorso espositivo si conclude con la sezione dedicata ai grandi reportages: l’Africa, le Accademie Militari nell’ex Unione Sovietica, la carestia in Somalia, il capodanno tibetano e il Kumbha Mela in India. Sempre a Trastevere, dal 17 al 31 dicembre, sarà possibile acquistare un po’ di tutto, dai formaggi al panettone, dai mosaici alla pelletteria in un mercatino di Natale molto speciale, che mette in vendita i prodotti realizzati dai detenuti delle carceri romane. Prodotti diversi che hanno in comune il fatto di essere stati realizzati dalle trentacinque cooperative sociali che operano nel settore penitenziario. Si chiama “Evasioni romane” e si tiene a piazza Mastai.

a cura di Daniela Bruzzone

Data notizia: 12/15/2011

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Apt Residence Canneto Mare
Casa indipendente Portinente Lipari Casa indipendente Portinente Lipari
590.000
Casa indipendente Pianoconte Casa indipendente Pianoconte
840.000
Casa indipendente Montegallina Lipari Casa indipendente Montegallina Lipari
330.000
Rudere panoramico Lipari Rudere panoramico Lipari
230.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Involtini di pesce spada

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult