Crocetta denuncia: "Dipendenti 118 stavano a casa"

Crocetta denuncia: "Dipendenti 118 stavano a casa" Per due anni la Regione siciliana ha pagato in media 160 dipendenti, assunti dalla società Seus che gestisce il servizio 118 in Sicilia, che invece di lavorare stavano a casa, per una spesa pari a 9 milioni di euro. Non solo, questi lavoratori pagati ma che in realtà non lavoravano avrebbero maturato anche 274 mila ore di ferie non godute, altri 3 milioni di euro.A denunciare il nuovo scandalo è il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta. Il governo ha appena acquisito la relazione del nuovo Comitato di sorveglianza della Seus che ha svelato una serie di anomalie. "Consegneremo questa relazione alla Procura della Corte dei Conti e alla Procura antimafia di Palermo", ha annunciato Crocetta. (ANSA).

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 7/23/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Casa semindipendente Santa Margherita Lipari
Rustico panoramico Lipari Rustico panoramico Lipari
240.000
Rudere Tivoli Quattropani Lipari Rudere Tivoli Quattropani Lipari
68.000
Immobile vista mare Canneto Immobile vista mare Canneto
530.000
Villa con piscina Punta Corvo Lipari Villa con piscina Punta Corvo Lipari
890.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Zuppa di pesce

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult