Escursioni sul gran cratere di Vulcano

Escursioni sul gran cratere di Vulcano



Si narra che, ai tempi in cui gli dei abitavano la Terra, il cratere centrale di Vulcano fosse abitato dal dio greco Efesto. Qui, aveva creato la sua fucina dove poteva lavorare il suo ferro, e più lavorava, più erano visibili all’esterno lapilli, fumo e lava. Poi, col passare dei secoli, la gente cominciò a vedere quella bocca vulcanica come la porta principale dell’Inferno, a causa delle eruzioni sempre più intense e violente. Oggi, la presenza delle fumarole conferisce ancora un aspetto misterioso e inquietante al paesaggio ma, allo stesso tempo, stimola la curiosità di molti avventurieri. Il Gran Cratere dell’isola di Vulcano si trova a 391 metri sul livello del mare, facilmente raggiungibile da un sentiero a 1 Km da Porto Levante. Il primo tratto di pista è leggermente in salita e piuttosto impegnativo a causa della sabbia nera che rallenta la camminata. È per questo motivo che si consiglia di partire ben equipaggiati: scarpe chiuse e comode, calzini, ma soprattutto, scorte d’acqua. Il paesaggio è illuminato dalle gialle ginestre che fanno da contrato al nero della sabbia; la fatica della salita viene alleviata grazie al meraviglioso panorama che, passo dopo passo, si apre davanti agli occhi del turista: il Monte Saraceno, Vulcanello, il Porto di Levante e Ponente, Lipari e tutto l’arcipelago; voltandosi verso sud, invece, si ammira la costa settentrionale della Sicilia e l’imponente Etna. Dopo aver attraversato il Piano delle Fumarole, chiamato così per la presenza di emissioni gassose, si giunge sull’orlo del cratere: un imbuto di 500 metri di diametro e 200 metri di profondità, il cui interno ricorda la forma della stessa isola di Vulcano, avvolto da un mantello gassoso di zolfo che impedirà la vista - se accompagnati da una guida, sarà fornita una maschera per favorire la respirazione e la visibilità. Completando il giro, si incontrano i famosi massi “a crosta di pane” o “bombe”, blocchi di lava di diverse tonnellate, scagliati in aria durante l’ultima eruzione. Infine, non può mancare un affascinante e rilassante tramonto che accompagnerà i visitatori lungo la strada del ritorno. Ancora una volta Vulcano rappresenta la location ideale per i turisti più coraggiosi.

di Maria Catanuso



Data notizia: 09/04/2015

Tags

escursioni - gran cratere - Vulcano - -



Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi rudere panoramico Quattropani Lipari
Vendesi primo piano Portinente Lipari Vendesi primo piano Portinente Lipari
280.000
Casa Porto delle Genti Lipari Casa Porto delle Genti Lipari
250.000
Casa semindipendente Santa Margherita Lipari Casa semindipendente Santa Margherita Lipari
310.000
Vendesi rudere panoramico Quattropani Lipari Vendesi rudere panoramico Quattropani Lipari
45.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Gnocchi rucola e cozze by Gianfranco Taranto

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz