" Riscrivere regole settore pesca"

" Riscrivere regole settore pesca" Una Governance per riscrivere le regole del settore della pesca, è una delle proposte di UGL SICILIA avanzate alla Conferenza regionale della pesca, tenutasi nei giorni 28 e 29 marzo u.s. ad Agrigento e che ha visto tra i relatori il Segretario nazionale UGL Agroalimentare, Paolo Mattei ed il Segretario regionale UGL SICILIA Pesca, Giuseppe Messina. Occorre qualificare la spesa pubblica – ha dichiarato il Segretario regionale UGL Pesca, durante i lavori della Conferenza – spendere con urgenza ma senza dimenticare che vanno evitati gli sprechi e che le somme erogate dovranno essere investite per ripristinare le condizioni di redditività nel settore. Occorre rimettere in moto il Sistema Pesca nella logica di filiera sostenendo le imprese e garantendo l’occupazione – ha sottolineato Messina – affidando allo strumento del Piano di gestione il futuro sostenibile e responsabile delle pesca siciliana. Rivedere il ruolo delle banche per introdurre nuovi meccanismi per agevolare le imprese all’accesso al credito, introdurre politiche attive di “Welfare to work” a sostegno dei redditi dei pescatori, introducendo percorsi di formazione e riqualificazione anche attraverso l’utilizzo degli ammortizzatori sociali e l’allungamento del periodo di fermo temporaneo riducendo le giornate di lavoro dei pescatori. Occorre introdurre nuove forme di reddito integrativo per sostenere il reddito dei pescatori e rilanciare la pesca artigianale. Solo una ricerca scientifica più vicina al settore e che con operi con un approccio responsabile, - sostiene Messina - può trasformarsi in strumento a garanzia delle sopravvivenza degli stocks ittici e del settore. Per Giovanni Condorelli – Segretario Generale UGL SICILIA – la tutela dell’ambiente non può essere al di sopra delle scelte economiche. I nuovi indirizzi strategici dovranno riposizionare il pescatore al centro delle scelte della politica di settore, pur nella consapevolezza di uno sfruttamento delle risorse responsabile. Un testo unico che riordini il settore dal punto di vista giuridico è necessario – conclude Condorelli – in tal senso condividiamo e sosteniamo l’impegno assunto dall’On.le Salvino Caputo, Presidente della Commissione Attività Produttive all’ARS, a conclusione dei lavori. In tal senso presenteremo al Presidente Caputo le nostre proposte nelle prossime settimane. Palermo, 31 marzo 2009

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 3/31/2009

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi villa antica Lipari
Vendesi secondo piano Canneto Lipari Vendesi secondo piano Canneto Lipari
430.000
Rudere sul mare con progetto Rudere sul mare con progetto
300.000
Casa indipendente Montegallina Lipari Casa indipendente Montegallina Lipari
330.000
Rudere panoramico Lipari Rudere panoramico Lipari
230.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Carciofi ripieni

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult