Filicudi senza farmacia

Filicudi senza farmacia Filicudi- Riceviamo dal dott. Orazio Cucinotta e pubblichiamo una lettera inviata al Prefetto di Messina; al Sindaco di Lipari; all’Ispettorato Regionale Sanitario- Serv. 5 assistenza farmaceutica e farmacie; all’Asl 5 e all’Ordine dei farmacisti di Messina: Oggetto: lettera di dimissioni dalla gestione dispensario farmaceutico di Filicudi. Con la presente manifesto alle SS.LL. la ferma ed irrevocabile volontà di rassegnare le mie dimissioni dall’incarico relativo alla gestione del dispensario farmaceutico di Filicudi da me gestito quale responsabile, ininterrottamente fin dal D.A. 15 settembre 1992 n. 1855. Com’è noto con L.R. 16/4/2003 n.4 sono stati istituiti i P.F.E. , destinati in futuro alla sostituzione dei dispensari, ma medio-tempore e fino all’avvenuta e concreta istituzione delle nuove figure, il sottoscritto ha sempre assicurato e mantenuto nell’isola di Filicudi fino ad oggi il necessario servizio pubblico di necessità, con evidente e ovvio impegno personale, professionale e umano. E ciò col beneplacito di tutte le amministrazioni in indirizzo, ciascuno in base alle rispettive e diverse competenze, a cominciare dal Comune di Lipari che ha sempre, su richiesta, rilasciato certificato di servizio ad esclusione dell’ingiustificato ritardo dell’ultima certificazione richiesta nel gennaio 2009 e rilasciata solo qualche settimana fa! Successivamente con decreto 5/5/05 n. 5481, l’Ispettorato Regionale Sanitario presso l’Assessorato Regionale alla Sanità ha assegnato il P.F.E. di Filicudi alle dott.sse Sparacino che fino alla data 20/03/08 non hanno attivato il servizio; in quella data interviene la revoca da parte del dirigente generale dell’ispettorato regionale Sanitario, provvedimento dalle interessate impugnato. Nell’instaurato giudizio presso il Tar di Catania, il sottoscritto si è visto costretto ad intervenire ad opponendum quando preso conoscenza della sospensiva dell’impugnato provvedimento di revoca, ha sorprendentemente scoperto che della gestione ventennale continuativa, assicurata con la propria presenza e identità professionale non c’era nessuna traccia nella carte presentate ai giudici! Ma non solo. Anche il Comune di Lipari, sembra aver “dimenticato” che a Filicudi il servizio farmaceutico era costantemente garantito, quando con ordinanza di necessità e urgenza “ in piena vigenza” degli effetti della revoca assessoriale ha assegnato la gestione del dispensario alle dott.sse Sparacino. Evitando ogni altra considerazione in merito, stante anche la pendenza di procedimenti giudiziari e il pieno rispetto per le decisioni giudiziarie, mi preme sottolineare che il sottoscritto per quanto su esposto ha subito gravi conseguenzae oltre sull’intuibile piano umano anche su quello personale e professionale ( in termini di identità e di immagine). Leni, li 29/05/2009 Con ossequio Dott. Orazio Cucinotta

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 5/29/2009

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Casa indipendente Portinente Lipari
Vendesi villa Cappero Lipari Vendesi villa Cappero Lipari
650.000
Rudere panoramico Lipari Rudere panoramico Lipari
230.000
Vendesi fabbricati con terreno Acquacalda Lipari Vendesi fabbricati con terreno Acquacalda Lipari
250.000
Casa mare x BB Lipari Casa mare x BB Lipari
260.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Stroncatura secca

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult