Il museo del cinema nel palazzo comunale

Il museo del cinema nel palazzo comunale Lipari- «Il prossimo anno, il Museo del Cinema delle Isole Eolie e della Panaria Film sarà una realtà e verrà ospitato nei nuovi locali del Palazzo comunale». Si conclude con questa importante promessa, fatta dal Sindaco di Lipari Mariano Bruno sul palco di Quattropani davanti ad un numerosissimo pubblico, la quinta edizione del festival cinematografico “Eolie in Video”. Con questo solenne impegno, che Bruno e la sua giunta saranno obbligati nel prossimo futuro ad onorare, viene rilanciata con sempre maggiore vigore l’azione di promozione culturale del Centro Studi e Ricerche di Storia e Problemi Eoliani, ente organizzatore della kermesse, e dei suoi collaboratori esterni, primo tra tutti il direttore del concorso di cortometraggi Francesco Torre. Redatto dal Principe Francesco Alliata (fondatore della Panaria Film) e presentato giovedì 24 luglio nei giardini del Centro Studi, il progetto del Museo del Cinema delle Isole Eolie raccoglierà l’intero archivio fotografico di Alliata, le attrezzature pionieristiche da lui stesso utilizzate per la ripresa subacquea e una sezione dedicata ad Anna Magnani, la grandissima attrice, protagonista anche del film “Vulcano” nel 1949, di cui proprio quest’anno ricorre il centenario della nascita. La cerimonia di chiusura del festival “Eolie in Video”, svoltasi sabato 26 luglio nella piazza antistante la Chiesa Vecchia di Quattropani, dove si ammira uno dei panorami più suggestivi dell’arcipelago, ha però riservato anche altre gradite sorprese.La prima parte della serata è stata dedicata alla premiazione dei cortometraggi vincitori delle 2 sezioni del festival. Miglior film breve del concorso nazionale, votato da una giuria presieduta dal regista Francesco Calogero, è risultato Onde Corte, di Simone Catania, interpretato da Maria Grazia Cucinotta, “per il gioco ambiguamente incrociato delle dinamiche sentimentali, tra innocente scoperta della vita ed echi di abbandono trasmessi da una radio collegata al tempo irredimibile della propria speranza”. L’attore protagonista del corto, Giuseppe Catania, ha così ritirato dalle mani del Presidente di Mini BMW Europa Marco Saltalamacchia il prestigioso “Premio MINI BMW Italia” di 3.000 €. Due le menzioni speciali, a La Lampara di Giovanni Sinopoli e a Il Mistero del Pesce di Giovanni Maccelli. Il Premio CINIT, invece, consegnato dal direttore del festival Francesco Torre al corto che, più di altri, si è distinto per l’approfondimento di tematiche sociali ed esistenziali, è andato a Vietato Fermarsi di Pierluigi Ferrandini, “per il modo originale, e divertito, con cui rielabora la stanca parabola della dismissione delle ideologie”. Andando alla seconda sezione del festival, infine, miglior video realizzato dagli alunni delle scuole delle Isole Eolie è risultato “Sopra e sotto il vulcano”, mentre una menzione speciale ha ottenuto “Allorino”.Dopo la premiazione dei corti vincitori, è avvenuta la consueta consegna dei premi Efesto d’Oro. Sul palco di Quattropani, introdotti dalla giornalista Maria Lombardo, per l’occasione sono così saliti i registi Aurelio Grimaldi e Daniele Luchetti e il direttore di Rai Educational Gianni Minoli, che ha presentato il video promozionale di “Agrodolce”, fiction di lunga serialità realizzata negli stabilimenti cinematografici della Rai di Termini Imerese, che vedremo da settembre ogni sera su Rai 3. Lo stesso Minoli, nel pomeriggio di sabato 26 al giardino del Centro Studi, era stato protagonista di una Lectio Magistralis dal titolo “Televisione: quale futuro? , durante la quale ha posto l’attenzione sull’importanza di fare una televisione che non si basi esclusivamente sul consenso ma che possa porre particolare attenzione ai contenuti.Gli organizzatori di Eolie in video danno appuntamento alla prossima edizione del Festival ringraziando quanti hanno contribuito alla realizzazione di questo evento, in particolar modo il direttore del concorso di cortometraggi Francesco Torre e l’Università degli Studi di Messina, con cui quest’anno è stata avviata un’importante convenzione che ha permesso a nove studenti del nuovo DAMS di effettuare il tirocinio formativo presso la sede del Centro Studi. Lipari, 28 luglio 2008 UFFICIO STAMPA ufficiostampa@eolieinvideo.org

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 28/07/2008

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi casa Pianoconte Lipari
Villetta Tipica S. Margherita Lipari Villetta Tipica S. Margherita Lipari
155.000
Vendesi villa Cappero Lipari Vendesi villa Cappero Lipari
790.000
Vendesi villa indipendente Acquacalda Lipari Vendesi villa indipendente Acquacalda Lipari
430.000
Casetta panoramica Monte Rosa Lipari Casetta panoramica Monte Rosa Lipari
110.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Giggi al vino cotto

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult