Le Eolie restano nella lista Unesco

Le Eolie restano nella lista Unesco Lipari- Non lo dice apertamente il prof. Larry Hamilton, ma le Eolie resteranno nella prestigiosa World heritage list dell'Unesco. Dopo le sommarie ispezioni di ieri, via mare e in elicottero, al sito delle cave di pomice e del Monte Pilato, ha dichiarato che " non ci sono le stesse preoccupazioni del 2000 perchè finalmente arrivano i primi segnali positivi". Il riferimento è ovviamente alla chiusura delle stesse cave e alla futura istituzione della riserva naturale orientata di Lipari per la quale l'assessore regionale Rossana Interlandi ha già avviato l'iter. Tuttavia, ha detto il capo della missione ispettiva " abbiamo raccolto il modello del piano di gestione del sito patrimonio dell'Umanità predisposto dal comune di Lipari. Lo valuteremo attentamente e daremo un parere preciso. Qualcosa però inizia a muoversi e ciò è positivo". Nell'incontro tenutosi nel pomeriggio al comune di Lipari con l'amministrazione e i tecnici della Soprintendenza di Messina , unitamente alla collega dello IUCN, Sarah Gindre ed a Carlos Garcia Saez, esperto dell'Unesco per il patrimonio marino, l'ispettore Hamilton ha cercato di capire cosa è stato fatto materialmente in sette anni dallo Stato, dalla Regione e dal Comune. Ma si è arreso nel constatare quanto si evidenzia, volontà politica a parte, da anni. " C'è stata una mancanza di coordinamento tra quegli enti o istituzioni che dovrebbero provvedere alla tutela e alla valorizzazione di questi siti- ha dichiarato- oltre alla mancanza di fondi da mettere a disposizione per tali finalità. Ora- ha aggiunto- la regione sa cosa fare e quel che è importante, ha dato un'alternativa ai lavoratori prevedendo il loro inserimento nei progetti per la conservazione e la valorizzazione dei risorse naturali. Speriamo bene". Nessun accenno ad eventuali piani di riconversione. Segno che lunedì, qualora si svolgesse, sarà un Consiglio comunale nel quale si perderà solo tempo. Il prof. Hamilton ha parlato anche delle necessità di cambiare registro per quanto riguarda il tipo di turismo che affolla queste isole. " Occorre - ha concluso- promuovere il turismo ecosostenibile e migliorare la rete dei trasporti". Peppe Paino

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 3/25/2007

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Appartamenti Quattropani Lipari
Casa indipendente Quattropani Lipari Casa indipendente Quattropani Lipari
300.000
Affaccio sul mare Lipari Affaccio sul mare Lipari
430.000
Vendesi casa Corso Lipari Vendesi casa Corso Lipari
250.000
Vendesi fabbricati con terreno Acquacalda Lipari Vendesi fabbricati con terreno Acquacalda Lipari
250.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Giggi al vino cotto

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult