Congelato il "Lombardo quater"

Congelato il "Lombardo quater" Gazzetta del Sud Michele Cimino PALERMO Domani Sala d'Ercole torna a riaprire i battenti per l'esame del disegno di legge in favore dei superstiti dell'alluvione di Messina. Numerosi gli emendamenti presentati al testo di iniziativa governativa da parte della deputazione messinese. In apertura di seduta è prevista la "discussione unificata di atti politici e ispettivi in ordine alle misure da adottare per far fronte alla drammatica crisi agricola che investe la Regione". Inevitabile, in proposito, il dibattito sulla conclusione dell'indagine della Corte dei Conti in relazione a "frodi e irregolarità nell'utilizzo dei finanziamenti destinati all'Isola del Fondo europeo agricolo di orientamento e garanzia (Feoga) per il periodo di programmazione 2000-2006". «È la risposta ai tanti perché – ha commentato il capogruppo del Pdl-Sicilia Giulia Adamo – a fronte dei molteplici investimenti, gli agricoltori siciliani vivano un grande periodo di crisi. Gli interessi di bottega continuano a prevalere sulla buona amministrazione mirata al bene della Sicilia e dei siciliani!». Ed ha anticipato che chiederà «in merito, un intervento immediato al presidente della commissione Antimafia Calogero Speziale, affinché venga istituita una sottocommissione di inchiesta che faccia luce sul caso e avvii maggiori controlli». Il dibattito potrebbe animarsi perché nel periodo di riferimento della Corte dei Conti l'assessorato regionale all'Agricoltura è stato gestito prima da Totò Cuffaro e, successivamente, a partire dal luglio del 2001, da Giuseppe Castiglione, attuale coordinatore regionale dei cosiddetti lealisti e, quindi, da Innocenzo Leontini, attuale capogruppo del Pdl all'Ars. I lavori parlamentari, salvo l'inserimento nell'ordine del giorno di qualche nuova iniziativa legislativa all'ultimo minuto, dovrebbero, quindi, concludersi e riprendere in settembre, dopo la verifica dell'attività di governo sollecitata dal Pdl-Sicilia in risposta a quanti, compreso il Pd, ritengono che l'esecutivo in carica non sia stato in grado di dare piena attuazione alle norme riformatrici varate in quest'ultimo periodo dall'Ars. Fino ad allora, quindi, non si dovrebbe più parlare di Lombardo-quater, di un nuovo governo che comprenda tutte (secondo il segretario regionale dell'Udc Saverio Romano) le forze politiche presenti all'Ars, o parte di queste, come avrebbero voluto i maggiori esponenti del gruppo Innovazioni del Pd. In proposito, infatti, a parte la proposta di Romano di fare un governo con tutti dentro per tornare subito alle urne, i paletti e i veti incrociati sono tanti che la soluzione migliore per il presidente della Regione Raffaele Lombardo è quella di andare avanti sulla strada delle riforme, invitando "chi ci sta", chi le condivide, ad approvarle. I paletti principali, peraltro, li ha posti lo stesso Lombardo, affermando che "«l rapporto di dialogo, di confronto e poi di collaborazione con gli uomini del partito democratico è stato fondamentale, a partire dalla riforma sanitaria che ci ha impegnato dall'autunno del 2008» e che non intende rompere con il Pd. Inoltre, per «l'irreversibile inconciliabilità con le posizioni assunte dal Popolo delle Libertà, che da oltre un anno a questa parte boicotta, non escludendo colpi bassi di ogni tipo, l'azione di governo», non intende ricostituire la vecchia maggioranza uscita dalle urne nel 2008. La differenza del Lombardo-quater dall'esecutivo in carica, avrebbe potuto sostanziarsi, dunque, con l'ingresso in giunta dell'Udc, ma la risposta di Romano, sollecitato in proposito tanto dal leader del Pdl-Sicilia Gianfranco Micciché, quanto dal segretario regionale del Pd Giuseppe Lupo, è stata tale da escludere tale eventualità. Per cui, salvo ripensamenti a settembre, dettati, magari, dall'evolversi della situazione politica romana, lo status quo sembra destinato a prevalere.

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 7/26/2010

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Rudere Quattropani Lipari
Villetta Tipica S. Margherita Lipari Villetta Tipica S. Margherita Lipari
155.000
Appartamento secondo piano Lipari Appartamento secondo piano Lipari
210.000
Rustico Quattropani isola di Lipari Rustico Quattropani isola di Lipari
490.000
Rudere Cugne con progetto Lipari Rudere Cugne con progetto Lipari
320.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Zucchine e Gamberetti by Marco Miuccio

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult