XXI PREMIO TINDARI

XXI PREMIO TINDARI Oggi pomeriggio si è svolto il XXI Premio Tindari nel Salone delle Bandiere del Municipio di Messina alla presenza del Sindaco Peppino Buzzanca e dell’Assessore Elvira Amata, che con la famiglia Di Salvo e gli ospiti hanno arricchito la platea, attenta e partecipe. Come da scaletta, il primo ad essere premiato è stato Vincenzo Nibali, davanti al suo pubblico letteralmente in visibilio, che ha tributato al campione cinque minuti ininterrotti di applausi. Nibali ha risposto con simpatia e sincerità alle domande della conduttrice, ha svelato ai presenti il grande (e legittimo) desiderio di vincere il Giro d’Italia e ha quindi dovuto abbandonare la sala per scappare in aeroporto e poter partecipare al Giro dell’Emilia domani. Premiato il campione, la Bruzzone ha ceduto il microfono a Gaetano Lembo, attore di origini siciliane, che ha interpretato un brano del suo Semper Fidelia per intrattenere il pubblico. E’ quindi proseguita la cerimonia di consegna dei riconoscimenti con il Professore Michele Buemi ” che sa coniugare l’eccellenza professionale con le straordinarie doti umane di disponibilità, altruismo e generosità”. Il Comandante dei Carabinieri Claudio Domizi ha ricevuto il Premio Tindari “per essersi distinto con abnegazione e competenza uniche in qualunque ruolo svolto all’interno dell’Arma nella quale è cresciuto dalla Nunziatella ad oggi”. E’ stata quindi premiata Sarah Maestri con il Tindari 2011 nella sezione Spettacolo. La nota attrice e scrittrice ha coinvolto e commosso la platea con simpatia, bellezza, arguzia e charme. La cerimonia di premiazione si è conclusa con la consegna del Tindari Cultura a Renato Balestra, non presente alla manifestazione “per un impedimento personale tanto improvviso quanto inaspettato ed imprevedibile”. La Bruzzone ha ceduto il microfono a Gianni Argurio, il bravissimo poeta messinese amico del Tindari da sempre, che ha letto una poesia dedicata al Cavaliere Gianni Di Salvo e consegnata “brevi manu” alla Signora Maria Irrera Di Salvo, visibilmente commossa. Di nuovo la parola a Gaetano Lembo che stavolta ha divertito i presenti con le differenze fra le Poste Italiane…di Messina e di Roma. Presente la stampa nazionale e locale: la Rai col TGR, TeleCineForum, la Gazzetta del Sud, RTP, il Tirrreno, Sport Comuni, www.lipari.biz, il Giornale di Sicilia, l’ufficio stampa Mara Fux e tanti colleghi della stampa on line. Come ormai da tradizione, belle, preziose, eleganti e brave, Alessia e Federica, tredici e nove anni, hanno gestito la consegna delle targhe, affiancando la conduttrice della manifestazione, la nostra Daniela Bruzzone. Definita terzo angelo del Premio con Alessia e Federica, raffinata ed affascinante, la signora Mariolina Barberi Cuzzocrea, madrina del Tindari, ha concluso la manifestazione e ha dato l’arrivederci al Tindari 2012. Il pomeriggio dei Tindari, sempre sostenuto dalle Istituzioni nazionali e locali, dalla Framon Hotel e dalla VulcanoConsult si è concluso con un cocktail nei saloni del Municipio. Calato il sipario sull’edizione 2011, il Comitato organizzatore sta già lavorando alla prossima edizione!

a cura di Daniela Bruzzone

Data notizia: 10/7/2011

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Immobile vista mare Canneto
Rudere sul mare con progetto Rudere sul mare con progetto
300.000
Fabbricato panoramico Lipari Fabbricato panoramico Lipari
120.000
Appartamento secondo piano Lipari Appartamento secondo piano Lipari
210.000
Casa centrale Lipari Casa centrale Lipari
180.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Bavette al pesce spada

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult