Milazzo, cercasi sala d'attesa per passeggeri

Milazzo, cercasi sala d'attesa per passeggeri (Nella foto la stazione marittima che, ci si augura possa essere messa a disposizione dei viaggiatori da gennaio) COMUNICATO STAMPA “A.A.A. Il Comune di Santa Marina Salina cerca locale ampio e spazioso a Milazzo, da affittare o da acquistare, al fine di adibirla a sala d’aspetto. Gli interessati possono far pervenire le proposte all’indirizzo sindaco@comune.santa-marina-salina.me.it ”. Questa è l’iniziativa che il Sindaco Lo Schiavo intende portare avanti alla luce dei numerosi disagi che stanno vivendo gli Eoliani nelle ultime due settimane. Il copione è sempre lo stesso: gli Eoliani che devono rientrare si trovano ad affrontare i disagi, dettati sicuramente dal maltempo, ma molto spesso amplificati dalla situazione che si trovano a vivere nella città mamertina, quali costi aggiuntivi per vitto e pernottamenti a cifre esorbitanti, interminabili attese davanti alle biglietterie, alcune delle quali aperte solo mezzora prima della ipotetica partenza, per ottenere informazioni di speranza per il rientro, e il tutto condito dalle intemperie tipiche della stagione. Naturalmente tutto ciò avviene nonostante esista una struttura sul porto denominata “sala d’attesa” che potrebbe quantomeno riparare dal freddo e dalla pioggia le numerose persone che, ormai, stazionano quotidianamente a Milazzo nella speranza di poter fare ritorno alle proprie abitazioni. “Doteremo questo locale con poltrone e riscaldamenti affinché tutti gli Eoliani che rimarranno bloccati a Milazzo vi possano trovare ristoro, anche se temporaneo” commenta il Sindaco Lo Schiavo “visto che le strutture esistenti nella città, sede del porto principale per il collegamento per le Eolie, sono inesistenti e i servizi offerti alla Comunità Eoliana sono davvero pessimi”. Da tempo il Comune di Santa Marina Salina ha sollecitato l’Autorità Portuale affinché costruisca un’adeguata copertura nella zona di attesa per gli imbarchi, ma ad oggi tutto è fermo, con la conseguenza che i passeggeri subiscono in estate il calore del sole e in inverno freddo e pioggia. “Queste situazioni “ continua il Sindaco “ non sono più sopportabili, ed ecco perché cercheremo per prima cosa di trovare un adeguato spazio nelle immediate vicinanze del porto e, successivamente, rafforzeremo le interlocuzioni con il Sindaco di Capo d’Orlando, al fine di trovare maggiore sensibilità da parte dei territori che ospitano la Nostra Gente, troppe volte trattata non in modo adeguato nonostante il fatto che l’economia mamertina è fondata in buona parte sul flusso di persone da e per le Isole Eolie”

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 12/21/2011

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Villetta a schiera Pianoconte
Rudere panoramico Lipari Rudere panoramico Lipari
230.000
Casa eoliana tipica Lipari Casa eoliana tipica Lipari
229.000
Immobile vista mare Canneto Immobile vista mare Canneto
530.000
Vendesi villa antica Lipari Vendesi villa antica Lipari
520.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Ciàule Cà Cipuddàta By Vera Puglisi

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult