Inaugurato a Quattropani il Museo dell'agricoltura

Inaugurato a Quattropani il Museo dell'agricoltura LIPARI- Per l’intero anno scolastico, gli alunni della scuola elementare e media di Quattropani intitolata ai Fratelli Rosselli” si sono dedicati, principalmente (sotto la guida dei docenti Maria Urso ed Enzo Donato),a raccogliere oggetti e materiali sulle antiche attività agricole tradizionali eoliane per costituire un museo della cultura contadina. Recentemente, prima della chiusura delle scuole,è stato inaugurato tale museo, che si trova nei locali del medesimo plesso scolastico. In tale occasione gli alunni delle scuole di Montalbano Elicona hanno ricambiato la visita culturale agli alunni delle scuole di Lipari nell’ambito del gemellaggio scolastico avvenuto, per la prima volta, nel mese di aprile del 2007, la cui manifestazione si è svolta nel Palazzo dei Congressi della municipalità liparese. Il 24 aprile scorso gli studenti eoliani si sono recati a Montalbano Elicona dove, nel Castello di Federico II°, è stata organizzata, dall’Associazione sportiva- culturale “Real Quattropani”, un’ articolata manifestazione sull’importanza dei rapporti reciproci fra due comunità (una montana e l’altra marina), accomunate dal fenomeno dell’emigrazione d’oltreoceano illustrato e documentato da una mostra fotografica di Antonio Brundu dal titolo “Con le isole nel cuore:Comunità Eoliane in Australia”. Non a caso era presente lo scrittore Italo Toni, (appassionato promotore e animatore di tale iniziativa),che ha presentato il suo volume “I Figli del Sole, Eoliani nel Mondo”. Durante lo scambio di doni reciproci degli alunni, lo scrittore liparese ha posto in evidenza che le strette di mano erano rivolte non solo fra tutti i presenti, ma assumevano un significato il cui messaggio di pace era esteso a tutti i popoli del mondo. Intanto, con l’ultimo incontro del 6 giugno di quest’anno avvenuto,appunto, nella Scuola “Fratelli Rosselli” di Quattropani (graziosa località dell’isola di Lipari), è stato dato seguito, anche, al gemellaggio scolastico. Gli alunni di Montalbano Elicona sono stati accolti festosamente dai loro coetanei liparesi con un forte e scrosciante applauso e con scritte di benvenuto. Padrino della manifestazione culturale è stato il giornalista Antonio Brundu, il quale ha affermato che tali scambi culturali sono motivo di arricchimento reciproco fra i due paesi e servono allo sviluppo ed alla crescita intellettiva ed attitudinale delle nuove generazioni.. Quindi sono intervenuti Maria Urso (docente e responsabile del plesso scolastico),che ha espresso il valore di tale iniziativa. Ha poi preso la parola Enzo Donato(docente della scuola media), che da molti anni raccoglie materiale sulle attività agricole tradizionali e sulla marineria eoliana. Lo stesso prof. Donato e la prof.ssa Urso hanno voluto dedicare insieme ai ragazzi il nuovo Museo dell’agricoltura a Giovanni Spanò, nonno dello scrittore Italo Toni, il quale,durante il suo intervento (trattato ampiamente nel suo stesso libro “La maledizione dei lupini”), ha raccontato la drammatica storia di emigrante e di cultore agricolo del suo antenato. Per l’occasione, dalla città di Melbourne, sono giunti i coniugi Maria Spanò e Salvatore Mandarino (nipoti di Giovanni Spanò, la cui figura è stata disegnata, in una parete del medesimo museo, a grandezza naturale). Successivamente Giovanni Maggiore (assessore del Comune di Lipari) ha ribadito che nelle Eolie esistono delle menti fertili a livello culturale e letterario ed è stato profondamente colpito dalla vicenda esistenziale dello Spanò. Il prof. Domenico Di Stefano (docente della scuola di Montalbano Elicona) ha parlato sulla necessità di mantenere vivi questi contatti fra le due comunità e ha tracciato un breve excursus storico dei due paesi e sui fratelli Rosselli. Hanno, infine, espresso il loro saluto l’arch.Cettina Lenzo (assessore alle politiche sociali di Montalbano) e la dott.ssa Liliana Pantano (dirigente del settore turistico della località nebroidea). E’ avvenuto,quindi, uno scambio di doni fra gli alunni delle scuole; successivamente i bambini eoliani si sono esibiti con un recital intitolato “Antichi sapori”. Gli stessi alunni,durante l’anno scolastico, hanno raccolto frutta e preparato marmellate, limoncello,rosolio e dolci tipici della gastronomia isolana. Inoltre, per tale occasione, Italo Toni ha realizzato un forno a legna con i materiali forniti dal Comune di Lipari. “A mio avviso- ha detto lo stesso Italo Toni- i ragazzi devono sapere preparare pane,pizza e piatti tipici; così, sin dalla tenera età, riescono a conservare le ricette tramandate dai nostri predecessori”. Tutto si è concluso con un buffet con la pizza cotta nel forno (realizzato nel cortile del plesso scolastico) e con dolci eoliani preparati dalle mamme dei bambini. In chiusura Italo Toni ha ringraziato tutti i partecipanti,il Sindaco del Comune di Lipari Mariano Bruno e l’assessore comunale alla Pubblica Istruzione Ivan Ferlazzo (che per impegni istituzionali non hanno potuto presenziare alla manifestazione) e a Felice Nicchia (che ha preparato la pizza coadiuvato da altri soci dell’Associazione “Real Quattropani”). Con il tour dell’isola e la visita nel Castello di Lipari,nella Cattedrale dedicata a San Bartolomeo e nel Museo Archeologico Regionale Eoliano “Luigi Bernabò Brea” si è conclusa l’intensa e gioiosa giornata degli alunni di Montalbano Elicona nelle isole Eolie.

, a cura di Tiziana Medda

Data notizia: 6/10/2008

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari
Casetta panoramica Monte Rosa Lipari Casetta panoramica Monte Rosa Lipari
110.000
Villetta Tipica S. Margherita Lipari Villetta Tipica S. Margherita Lipari
155.000
Fabbricato panoramico Lipari Fabbricato panoramico Lipari
120.000
Apt Residence Canneto Mare Apt Residence Canneto Mare
115.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Bavette al pesce spada

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult