Consiglio, tutto come nelle previsioni

Consiglio, tutto come nelle previsioni Lipari- Pino Longo – Fabrizio Famularo 12 a 8 , Francesco Megna – Giacomo Biviano 12 a 8. La nuova maggioranza consiliare composta da Forza Italia, An, Mpa ed Il Faro, non fa sconti e oltre al Presidente Pino Longo si elegge anche il vicepresidente Francesco Megna. Tra le contestazioni del gruppo di minoranza formato da Udc , Nuovo giorno, identità e futuro, Ds/Margherita ed Eolie nel cuore. Sono stati, ovviamente, i momenti relativi all’elezione delle due cariche istituzionali oltre all’ufficializzazione da parte del sindaco Mariano Bruno dei tre consiglieri che saranno assessori , Alfredo Biancheri dell’Mpa, Natale Famà e Massimo D’Auria di An , ad aver caratterizzato la seduta di insediamento del nuovo Consiglio Comunale . Come da prassi , è stata presieduta dal consigliere più votato : Raffaele Rifici di Forza Italia e di Vulcano , che alle elezioni del 13 e 14 maggio scorsi ha conseguito 209 preferenze, 174 delle quali solo nella sua isola. Rifici ha guidato l’assise fino all’elezione del presidente. Compatti i 12 della maggioranza nel votare Pino Longo di Alleanza Nazionale che dopo aver ringraziato l’ex presidente Mario Paino per il lavoro svolto si è impegnato a garantire i diritti di tutti i consiglieri e a chiedere all’aula ( si spera che sia la volta buona) l’istituzione del difensore civico. Poco dopo i consiglieri di opposizione Sabatini di Nuovo Giorno, Lauria dell’Udc e Lo Cascio dei Ds/Margherita hanno chiesto alla maggioranza la vicepresidenza consiliare per Giacomo Biviano come segno di democrazia e per ricompattare il paese. Ma non è stato così perché anche in questo caso la maggioranza con 12 voti ha eletto Francesco Megna. “ I 3300 elettori che hanno votato l’opposizione ha detto saranno ben rappresentanti da me e dal Presidente”. Successivamente è stata la volta del giuramento del Sindaco . “ L’amministrazione comunale – ha detto Mariano Bruno si metterà a disposizione e sarà pienamente rispettosa di tutti i consiglieri comunali, senza nessuna prevaricazione. Ci confronteremo con la popolazione ha aggiunto Bruno ogni mese o ogni due mesi “. Ed esce fuori una lettera apocrifica nella quale vengono evidenziate le presunte incompatibilità di quattro consiglieri comunali. Una lettera che il Sindaco non legge perché dichiara “ non mi presto al gioco al massacro”. Mariano Bruno , ufficializza quindi le nomine di tre assessori prelevati dal consiglio comunale. Alfredo Biancheri ( Mpa), Natale Famà e Massimo D’Auria ( An) di conseguenza, si dimettono . Pronte le critiche dell’opposizione. Pietro Lo Cascio sottolinea l’incongruenza tra i nomi designati e quelli nominati per la nuova giunta. Bartolo Lauria, invece, parla di truffa elettorale, perché proprio agli elettori è stata presentata una squadra assessoriale e ora invece se ne va delineando un'altra. Il Consiglio è stato riconvocato per giovedì alle 10,00. Sarà il giorno delle surroghe. E quindi delle sostituzioni di Alfredo Biancheri con il giovane Cristian Giuffrè ( solo 33 voti) e di Rossano Giorgi e Gianfranco Guarino di An che prenderanno i posti di Natale Famà e Massimo D'Auria.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 6/12/2007

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Casa indipendente Portinente Lipari
Rudere panoramico Lipari Rudere panoramico Lipari
230.000
Casa Il Baglio Lipari Casa Il Baglio Lipari
450.000
Vendesi casa da ristrutturare Acquacalda Lipari Vendesi casa da ristrutturare Acquacalda Lipari
Trat. riserv.
Palazzina centro Lipari Palazzina centro Lipari
220.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

La Stroncatùra by Pasquale Cùfari

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult