Taxi, che guerra per sopravvivere

Taxi, che guerra per sopravvivere Riceviamo da Daniele Corrieri e pubblichiamo: La storia dei taxi. Oggi, e per l'ultima volta, prendo le difese dei Taxi e lo faccio col cuore e la ragione, fermo restando che ho un fratello, un nipote, uno zio e due cugini che svolgono questa attività. Attenzione: a nessuno di loro è stato regalato nulla; chi ha comprato, chi ha licenza, chi ha avuto diritto anche attraverso il tar. Ciò vale comunque per tutti gli altri. Parto da una premessa i Taxi non sono uniti o cosi sembra. Gli stessi non sono organizzati. 20 anni fa eravamo avanti di 20 anni, due gruppi taxi tutti con radio taxi. (io ne facevo parte) Giustamente leggo che i parcheggi a Marina corta sono quattro e messi male, in più a tempo. A quei tempi era un tutto andare, massimi rispetto tra taxi e barcaioli, spazi distanti, porti funzionanti, quasi un accordo tacito ognuno una sua area di lavoro. Oggi: i Taxi al porto aliscafi sono circondati da: barcaioli, stand di barcaioli, noleggiatori, procacciatori camere, volantinaggio e per concludere in bellezza il terminal dei pulman a 10 mt dai parcheggi; ma non contenti gli hanno messo due aziende che fanno trasporti gratuiti per le spiagge di Canneto e tutti i pulmini degli hotel. Ora provate ad immaginare : la buon’anima di mio Padre, di Gasperino Monteleone, di Umberto Mirabito, di Pino Raffaele e per la ciliegina sulla torta metteteci me e mio fratello Franco. Vediamo quante di questa realtà sarebbero esistite. Servirebbe che tutti andassero dall’assessore Lauria (ma non lo fanno) a chiedere giustizia per la situazione che si trovano al porto delle navi, anche perché tolta Marina corta non hanno dove andare. Cosa gli tocca fare con quella situazione: i procacciatori o subire? A Lauria, e a coloro che non conoscono la realtà, la risposta. Ma spero che quella migliore la diano i Taxi. Forse questa categoria andrebbe tutelata, specie coloro che con l'acquisto della licenza hanno investito parecchio. Non contate quanti taxi a Marina corta, contate quanti stanno vicino ai taxi al porto aliscafi. Una sola battuta: a queste condizioni io andrei a cercare clienti ovunque dal corso a piazza mazzini. Poi le multe le discuteremmo. Ma mi porterei tutti gli altri dietro fin quando non ripuliscono la mia area e la rendono come marina corta.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 6/19/2012

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Ruderi e terreni sul mare Lipari
Casetta panoramica Monte Rosa Lipari Casetta panoramica Monte Rosa Lipari
110.000
Casa indipendente Montegallina Lipari Casa indipendente Montegallina Lipari
330.000
Casa indipendente Portinente Lipari Casa indipendente Portinente Lipari
590.000
Rudere panoramico Lipari Rudere panoramico Lipari
230.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Maccheroni al sugo di cernia

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult