Artisti eoliani si fanno apprezzare

Artisti eoliani si fanno apprezzare Pubblichiamo l'articolo di Andarpermostre sulla collettiva nella sagrestia della chiesa dei santi Cosma e Damiano dal titolo "Profondo blu": UN APPUNTAMENTO RINNOVATO Tra gli appuntamenti significativi dell’estate eoliana da qualche anno se ne è aggiunto uno che, nato in sordina, si avvia ad essere un avvenimento atteso per quanto in esso c’è di aspettativa in chi lo segue e di scommessa per gli artisti che si mettono in gioco. E’ il quarto anno consecutivo che un gruppo di pittori isolani si propone al pubblico mostrando i lavori che li hanno impegnati in ricerca, riflessione, messa a fuoco di idee, soluzioni nella sperimentazione di nuove tecniche nel corso dei dodici mesi precedenti. Nel 2009 la prima mostra, in cui il pubblico, ha potuto anche assistere ad una estemporanea tra i due artisti che esponevano, Renata Conti e Bartolo Ciampaglia, ha trovato spazio nel giardino del Centro Studi Eoliani. Il Centro Studi ha ospitato anche la seconda edizione in cui gli artisti espositori sono stati tre arricchendosi della partecipazione di Aurora Varvaro. La terza edizione, molto più partecipata e varia ha trovato collocazione in un’ area pubblica (e pendolare per i pezzi esposti) affacciata su corso Vittorio Emanuele. Oggi sembra che un nuovo spazio si sia aperto a manifestazioni culturali e mostre nella restaurata sacrestia della Chiesa del Purgatorio, a Marina Corta. Il restauro, discreto e rispettoso delle caratteristiche del luogo, voluto dall’impegno della Associazione dei Santi Cosma e Damiano, ha restituito a Lipari una chiesa posta nel punto più suggestivo del porto di Marina Corta e una sala che custodisce sul fondo una volta a ciottoli, manufatto di antica sapienza muratoria. Quella del 2012 è la quarta edizione, la rassegna di pittura è stata inaugurata, con il titolo “Profondo Blu“ il 2 luglio dal duo Renata Conti e Marcella Di Benedetto. Come da titolo, nelle opere dominava il colore blu del mare e del cielo delle Eolie. Caratterizzati talvolta da toni intensi, talaltra trascoloranti per gli effetti di luce gli acquarelli di Renata Conti in questa mostra proponevano una nuova luminosità, arricchita dalla gamma dei verdi della natura e della vegetazione. Blu fondo era il mare dipinto dalla Di Benedetto da cui, come in immagine vagheggiata e all’ improvviso materializzata, emergeva Stromboli, con le sue geometriche e colorate case aggrappate. La settimana iniziata con il giorno 9 luglio ha visto esporre gli altri due artisti del gruppo, Bartolo Ciampaglia e Tiziana Aiello. Il titolo, e filo conduttore, della loro mostra “Nudo e Crudo” ha evidenziato le differenze nelle tecniche e le tangenze nelle tematiche attraverso la natura e l’ uomo. Un mondo marino disegnato da sciami di pesci guizzanti inghiottiti da vortici di luce e spiritose cassette dipinte a retate di alici o catturate dai tentacoli di polipi è il mondo proposto da Tiziana Aiello. Bartolo Ciampaglia, accanto ad opere dominate dalla materia che fa rugose le superfici e negli arditi neri totali o lacerati da tagli di rosso propone, suo nuovo campo di ricerca tele a macchie multicolori a velature di larvali nudi. L’ appuntamento è statomantenuto. Le premesse non mancano per un a rivederci all’estate 2013. Andarpermostre

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 7/18/2012

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Villa San Salvatore Lipari
Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari
250.000
Vendesi casa Corso Lipari Vendesi casa Corso Lipari
250.000
Villa indipendente Pianoconte Villa indipendente Pianoconte
350.000
Casa indipendente Montegallina Lipari Casa indipendente Montegallina Lipari
330.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Pasticciotti alla Compòsta di more by Isabella Libro

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult