Riserva Naturale, dov'è il decreto?

Lipari- Rimane ancora l'unica da istituire nell'arcipelago, ma per la riserva naturale orientata dell'isola di Lipari, all'assessorato regionale al Territorio e Ambiente da Febbraio ad oggi, evidentemente, si è corso troppo. Dopo l'annuncio invernale dell'assessore Rossana Interlandi relativo all'avvio dell'iter è stato consegnato al comune, per la pubblicazione ai fini della presentazione di eventuali osservazioni, un piano che supera abbondantemente la copertura del 25% del territorio, limite previsto dalle norme in vigore. Sostanzialmente è avvenuto che allo studio sulla riserva dell'isola di Lipari realizzato trent'anni fà sono stati aggiunti altri vincoli territoriali che vanno ben al di là delle estensioni previste dalle legge. E' bastata questa semplice osservazione sollevata dal comune di Lipari, e dall'assessore all'urbanistica Natale Famà al comitato scientifico per far rendere conto dell'errore commesso in fase di progettazione. Lo dimostra il fatto che la firma sul decreto assessoriale di riserva non è stata apposta dall'assessore Interlandi in autotutela, in attesa di conoscere anche i pareri non vincolanti ma obbligatori del comune di Lipari sia rispetto alla perimetrazione che al regolamento. Un clamoroso " autogoal" che costringerà a ritornare nuovamente alla fase di avvio per rielaborare quello che, ci si augura, diventi un piano della riserva finalmente concepito nelle forme previste dalla legge. Insomma, la fase di avvio del progetto di destinazione di una importante parte del territorio del comune di Lipari, slitta ancora una volta con una data approssimativa che è stata individuata tra il mese di Gennaio e Febbraio del nuovo anno. Ma intanto le idee al comune di Lipari vanno in senso inverso." Noi crediamo più nei parchi che nelle riserve", ha evidenziato proprio l'assessore Natale Famà che, va ricordato, nel 2000 guidò il comitato cittadino di Vulcano con un ricorso al Tar di Catania, verso la sospensiva sulla riserva dell'isola. " Dobbiamo ragionare sui parchi - ha aggiunto- come opportunità di valorizzazione ambientale e di qualificazione professionale". In definitiva la contrapposizione di due pensieri che potrebbe dilatare ulteriormente i tempi per addivenire ad una soluzione assolutamente necessaria.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 6/22/2007

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi secondo piano Canneto Lipari
Appartamento secondo piano Lipari Appartamento secondo piano Lipari
210.000
Casa centro Lipari con giardino Casa centro Lipari con giardino
570.000
Villa sul mare Capistello Lipari Villa sul mare Capistello Lipari
630.000
Casa Il Baglio Lipari Casa Il Baglio Lipari
450.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Tagliatelle allo scorfano

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult