Leni, "Summer school" sull'immigrazione

Michele Merenda SALINA – «Un’esperienza molto positiva», questo il primo commento del prof. Giacomo Montecristo, assessore alla cultura e servizi educativi del comune di Leni, alla Summer school organizzata nei giorni scorsi dalla sua municipalità in collaborazione con il Dipartimento di Scienze sociali dell’Università “La Sapienza” di Roma. L’evento, durato una settimana, aveva come tema: “Immigrazione - servizi di accoglienza ed integrazione” e vi hanno partecipato 5 ragazzi dell’Istituto “Isa Conti” di Lipari in quanto uditori, a cui verrà rilasciato un attestato di partecipazione da sfruttare come credito scolastico. «Grazie al nostro sindaco, il dott. Riccardo Gullo – ci ha spiegato l’assessore –, siamo riusciti ad entrare in contatto con il prof. Enzo Nocifora e con l’antropologa Martina Giuffré, che si sono poi fatti promotori dell’iniziativa da un punto di vista didattico. Le nostre terre sono sempre state interessate dalle emigrazioni, quindi è stato importante che questo evento si sia svolto proprio a Salina». Docenti provenienti dalle università di Roma, Modena, Bologna, Lisbona e Sydney hanno illustrato ai partecipanti, grazie alla propria esperienza internazionale, i problemi e le prospettive legati alle strutture d’accoglienza, i flussi migratori ed il multiculturalismo. «Tutto ciò che rientra nelle iniziative culturali – ha detto la prof.ssa Tommasa Basile, dirigente dell’istituto liparese – riscuoterà sempre il mio consenso. Sono iniziative importanti, in cui i nostri ragazzi hanno modo di entrare a contatto con altre realtà. Certo, ci sono problemi logistici, ma questo non deve precludere nulla». «L’intenzione – ha poi continuato Montecristo – è quella di promuovere un’iniziativa ricorrente con scadenza annuale, rientrando così nell’obiettivo di dare un taglio più culturale a questo versante dell’isola. La Summer school si è svolta nel nostro Centro per l’Educazione, inaugurato ad agosto, che sarà anche un trait d’union con le scuole superiori di Lipari. Si tratta di una sala dotata delle migliori strumentazioni informatiche e audio-video per poter attivare e proporre corsi di tale genere. Pensiamo di tenere a disposizione questa sede per i ragazzi anche durante l’inverno, facendo delle lezioni di aggiornamento pure per i docenti. Desideriamo creare un cineforum per i giovani di Leni ed una biblioteca nel senso moderno del termine con collegamenti video, internet ed info-point. A tal proposito, mi sto attivando in maniera concreta per il potenziamento della linea ADSL nel comune». I ragazzi di Lipari sono stati accompagnati durante questa settimana dalla prof.ssa Maria Antonietta Drago e dallo stesso prof. Montecristo.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 9/30/2012

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi fabbricati con terreno Acquacalda Lipari
Casa eoliana tipica Lipari Casa eoliana tipica Lipari
229.000
Rustico panoramico Lipari Rustico panoramico Lipari
240.000
Casa indipendente Portinente Lipari Casa indipendente Portinente Lipari
590.000
Palazzina centro Lipari Palazzina centro Lipari
220.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Baccalà al sugo

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult