Attracchi navi rifiuti-acqua: Lopes suggerisce (2)

Attracchi navi rifiuti-acqua: Lopes suggerisce (2) Continua Non trovando altre soluzioni ,soprattutto a breve , lancio un’idea che potrebbe essere motivo di discussione , anche perché ,se condivisa, sarebbe realizzabile in tempi relativamente brevi . L’idea consiste nell’interrare i due cassoni attualmente disponibili in prossimità del sito attualmente occupato dall’ultimo banchinamento presente di fronte la Chiesa di Porto Salvo . Si realizzerebbe un molo della lunghezza netta di oltre 40 ml. ,se si considera il riempimento del tratto compreso tra la battigia e la parete lato terra del primo cassone , e , se del caso, estensibile in futuro . Il sito consentirebbe un attracco adeguato ad entrambi le navi , il cui ormeggio avverrebbe nella migliore condizione possibile per mare avverso . La nave della spazzatura avrebbe un adeguato collegamento alla provinciale , accorcerebbe la distanza da Canneto Dentro ed non darebbe noia alla zona in quanto scarsamente abitata . Per la nave dell’acqua si tratterebbe di realizzare un pozzetto con un T sulla provinciale a cui collegarsi e scaricare . La nave disterebbe abbastanza dalle poche case presenti e non darebbe alcun fastidio . L’attuale pontile galleggiante potrebbe trovare ugualmente spazio costruendo un pennello ortogonalmente alla banchina , che verrebbe usata come punto di sbarco per gli utenti delle barche . Non è il massimo ma è meglio di niente . Per quanto attiene l’utilizzo dei due cassoni da affiancare alla banchina a giorno di Sottomonastero , senza offesa per chi ha avuto questa idea, lo giudico un inutile spreco di risorse , un dannoso ridimensionamento dello spazio adibito all’attracco degli aliscafi e un pessimo risultato a causa dell’infrangersi delle onde di scirocco e scirocco e levante sulla testata della nuova banchina e all’incrocio tra la nuova e l’attuale .L’onda di testa colpirebbe di riflesso la struttura della banchina a giorno , mettendo a rischio la sua stabilità , mentre l’onda di coda s’impennerebbe sull’attuale banchina impedendo lo sbarco dei passeggeri . La prego di accettare questa mia semplice riflessione che nulla vuol togliere al Suo qualificato tavolo tecnico. Cordialmente. Lipari, 29/11/2012 Ing. Felice Lopes

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 11/29/2012

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Casa Porto delle Genti Lipari
Casa eoliana Cappero Casa eoliana Cappero
595.000
Rudere panoramico Lipari Rudere panoramico Lipari
230.000
Villa Mulino a Vento Lipari Villa Mulino a Vento Lipari
1.000.000
Casa eoliana San Leonardo Lipari Casa eoliana San Leonardo Lipari
450.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Zuppa di pesce

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult