Presentato volume sull'emigrazione in Australia

Presentato volume sull'emigrazione in Australia Sant’Alfio – Mentre l’Etna si è manifestata con una spettacolare effusione di lava infuocata, che è scesa lungo la consueta sciara vulcanica, si è svolto, recentemente, nella graziosa cittadina di Sant’Alfio (situata a 700 metri di altezza, proprio alle pendici della grande montagna etnea) un simposio per la presentazione del volume del prof. Aldo Palmeri intitolato “Migranti, caratteristiche e bellezze di Sicilia”, pubblicato dalle Edizioni Fotograf di Palermo con il patrocinio dell’Assessorato al Lavoro e all’Emigrazione della Regione Sicilia che, tramite l’Assessore On. Santi Formica, ha finanziato anche l’intera manifestazione insieme al Comune di Sant’Alfio. Il libro, che si presenta con una pregevole veste tipografica, ha posto in evidenza il fenomeno dell’emigrazione siciliana specie in Australia dove vivono tantissimi connazionali i quali, attraverso i contenuti e le singolari immagini inserite nel volume, possono rivivere le bellezze, i ricordi e i luoghi natii e, nel contempo, si dà l’opportunità alle nuove generazioni di ammirare e di apprezzare la terra dei loro avi e li invogliano a visitarla. La presentazione è stata condotta dalla dott.ssa Simona Palmeri, che, con il tono della sua voce e con le espressioni spontanee e sentite, ha creato una particolare atmosfera con momenti di profonda emozione e commozione, specie quando sono state consegnate, dal Sindaco del Comune di Sant’Alfio dott.Salvatore Fichera, alcune targhe di merito ad alcuni personaggi e per ricordare figure che non si possono dimenticare e che si sono distinti nel campo culturale e sociale: ai coniugi Russo (Umberto e Angela Caltabiano), santalfiesi, emigrati in Australia , dove vivono con cinque figli. Nessuno di loro tornerebbe a vivere in Sicilia, ma tutti sono legati al proprio paese d’origine (un travaglio interiore che li fa sentire per metà in Italia e per l’altra metà in Australia).Un’altra targa è stata consegnata ad Antonio Brundu (giornalista eoliano e bibliotecario del Comune di Malfa- isola Salina- Eolie) in ricordo di Graziella Crisà, per avere svolto un ruolo fondamentale nella creazione della Biblioteca Comunale di Malfa, che, oggi, vanta un rilevante patrimonio librario e audiovisivo sulla Sicilia, sull’arcipelago eoliano e sull’emigrazione isolana nel mondo ed un ampio ed articolato programma di iniziative culturali, fonte di attrazione per isolani e turisti sia italiani che stranieri; inoltre “per la cortesia ed il sorriso con cui Graziella ha sempre risposto ai vari quesiti a lei posti nel campo dell’emigrazione degli Eoliani in Australia, del quale era profonda conoscitrice”. Altri riconoscimenti sono stati consegnati alla dott.ssa A.M. Polimeni (Prefetto vicario della Prefettura di Catania), a Luigi Vitello e a Bino Lombardo (due persone speciali che hanno lasciato una traccia indelebile ed Aldo Palmeri ha voluto dedicare a loro il suo ultimo volume). La manifestazione è stata caratterizzata da numerosi interventi, fra cui ricordiamo: Mario Affronti, Antonio Brundu, Salvatore Manuli (artista palermitano), Italo Toni (scrittore liparese), Edmondo Palmeri (funzionario direttivo del settore legale Assessorato al Lavoro della Regione Sicilia),Melchiorre Leone , Iole Di Simone (ricercatore CE.S.A.P.S.-CT e cultore di politiche urbane e territoriali- Facoltà di Architettura di Reggio Calabria);Carlo Majorana Gravina (presidente comitato scientifico CRES);Raffaella Vitale ,Carmela Parisi. Si è, poi, svolta una tavola rotonda su “La protezione civile e i compiti istituzionali” con relazioni del Comandante di Vascello Perillo e i tenenti Pasquinelli e Canarini della base elicotteri della Marina Militare Maristaeli di Catania. L’incontro si è concluso con un seminario su “Emigrazione e multilinguismo” tenuto da Lella Battiato e da un secondo seminario su “L’emigrazione della festa di Sant’Alfio in Australia”con l’intervento di Leonardo Patti.“La poderosa ed articolata opera letteraria di Aldo Palmeri –afferma Antonio Brundu nel suo intervento- arricchisce, notevolmente, la bibliografia sull’emigrazione e sulle comunità siciliane all’estero. Ciò contribuisce a rafforzare i legami culturali e sociali fra la Sicilia e i nostri connazionali oltre oceano, i quali hanno portato, conservato e custodito le tradizioni, gli usi e le consuetudini della terra natìa e le hanno trasmesse alle nuove generazioni. Pertanto- ha concluso Brundu- il lavoro del prof. Aldo Palmeri racchiuso nel libro “Migranti, caratteristiche e bellezze di Sicilia” diventa più che mai attuale nell’evidenziare i rapporti fra le due comunità e ci fa comprendere meglio la realtà odierna” .

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 29/07/2008

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Appartamento secondo piano Marina Corta Lipari
Vendesi villa Cappero Lipari Vendesi villa Cappero Lipari
790.000
Villa unica Pianoconte Lipari Villa unica Pianoconte Lipari
1.080.000
Casa Monte Rosa Lipari Casa Monte Rosa Lipari
270.000
Rustico Quattropani isola di Lipari Rustico Quattropani isola di Lipari
490.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Tozzètti by Giovanna V. Catalàno

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz