Fogne salita S.Giuseppe, in 150 chiedono verità

SEGUE CHIEDONO a codesta Amministrazione, nella persona del sig. Sindaco Marco Giorgianni, di avere informazione ed ottenere copia di ogni documentazione, presente presso gli uffici comunali, in merito allo stato delle fognature adiacenti al suddetto tombino posto ai piedi della Salita S. Giuseppe, di fronte al ponticello; nonché di ricevere informazioni in merito alla programmazione delle attività e delle misure destinate a tutelare tali elementi dell’ambiente, ivi compresi le misure amministrative e i programmi di gestione, ed inoltre in merito allo stato del sistema fognario dell’intera via Roma di Lipari. In altri termini si chiede di ricevere finalmente e a chiare lettere una parola di verità sul descritto fenomeno e sul modo in cui verrà affrontato nei tempi futuri dal Comune di Lipari, ovvero sia di accedere ad esaustive informazioni ambientali sui seri interventi strutturali, e non solo temporanei e precari, che codesta Amministrazione intende attuare sullo specifico tema rappresentato, per garantire la definitiva risoluzione del problema. Si chiede anche di avere copia di eventuali convenzioni o accordi comunque denominati, ancorché preliminari, relativi ad interventi sugli elementi in oggetto, fra soggetti privati ed organi e/o uffici di codesta amministrazione. Nel caso che un tale intervento sia stato meramente ipotizzato, e che quindi nessun atto sia stato in merito stilato, si chiede di ricevere comunque informazione esplicita anche su tale semplice stato di fatto. Il richiamo al citato D.Lgs. 195/2005 viene espresso nella consapevolezza della prevalenza del suo disposto rispetto a quello della L. 241/90, sia per la specificità dell’oggetto (le informazioni ambientali, in cui la fattispecie in questione rientra a pieno titolo), sia per la posteriore data di decorrenza di efficacia. Tale prevalenza ha preciso riflesso anche nella non opponibilità, alla presente richiesta, di alcun segreto d’ufficio, così come innovato dalla L. 11/2/2005, n. 15, nell’art. 28 della citata L. 241/90; tale prevalenza del D.Lgs. 195/2005 comporta anche che, in merito alla presentazione e soddisfazione della presente richiesta, siano irrilevanti il titolo e la motivazione dei richiedenti, stante il disposto dell’art. 3, comma 1 del D.Lgs. stesso: “L'autorità pubblica rende disponibile, secondo le disposizioni del presente decreto, l'informazione ambientale detenuta a chiunque ne faccia richiesta, senza che questi debba dichiarare il proprio interesse.” A tal proposito si ponga attenzione all’ampiezza del concetto di “informazione”, ben più esteso di quello di “atto” o “documento”, in quanto l’informazione ambientale prefigurata dalla legge è qualcosa di più e di diverso dal mero accesso agli atti, poichè, come precisato dalla giurisprudenza, a differenza di quanto avviene per l’ordinario diritto di accesso, in materia ambientale può essere richiesta alla Pubblica Amministrazione anche l’elaborazione di dati in suo possesso (Tar Lazio, sez. I, n. 4767/06 e n. 5272/06). E inoltre il comma 3 dello stesso art. 5 restringe la possibilità del diniego in considerazione dell’interesse pubblico all’informazione ambientale. Resta inteso che i sottoscritti richiedenti si assoggettano al disposto dell’art. 25, comma 1 L. 241/90 (“Il rilascio di copia è subordinato soltanto al rimborso del costo di riproduzione, salve le disposizioni vigenti in materia di bollo, nonché i diritti di ricerca e di visura.”). Si comunicano di seguito i recapiti a cui fare riferimento per ogni comunicazione e riscontro inerente alla presente richiesta e per l’inoltro di documentazione cartacea (o su supporto informatico) in soddisfazione ad essa: giovanna.dagata@tiscali.it oppure Avv. Giovanna D’Agata Corso Italia n. 208 95129 Catania Si sottolinea che, ai sensi del combinato disposto dei provvedimenti normativi in oggetto, entrambi con forza di legge, ci si deve attendere esplicito riscontro alla presente entro il trentesimo giorno a decorrere dalla data di ricevimento di essa. Nel ringraziare per l’attenzione accordata, fiduciosi in un puntuale riscontro, si coglie l’occasione per porgere i migliori saluti. Lipari, 22 luglio 2013 [ 150 FIRME ]

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 22/07/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi casa Capistello Lipari
Vendesi secondo piano Canneto Lipari Vendesi secondo piano Canneto Lipari
430.000
Rudere sul mare Rudere sul mare
75.000
Casa eoliana San Leonardo Lipari Casa eoliana San Leonardo Lipari
170.000
Vendesi primo piano Portinente Lipari Vendesi primo piano Portinente Lipari
280.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Scorfano in Guazzètto (al forno) by Marco Miuccio

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz