Madre Floriana a Lipari. Una donna non dimenticata

Madre Floriana a Lipari. Una donna non dimenticata

Il 3 aprile 2014 nella Casa Generalizia delle Suore Francescane dell’Immacolata Concezione di Lipari in Roma si spense Madre Maria Floriana Giuffrè.
Lo scorso 25 agosto ne è stata ricordata la sua scomparsa nel giardino del Centro Studi Eoliano, con una manifestazione di musica, poesie e riflessioni; il presidente Nino Saltalamacchia è intervenuto motivando la scelta della sede in quanto il Centro Studi Eoliano mantiene da sempre un rapporto di intensa collaborazione con l’Istituto delle suore, promotrici di diverse iniziative culturali.
Fin da giovanissima Madre Floriana sentì il desiderio di consacrare la sua vita al Signore. Venne così a conoscenza della Congregazione delle Suore Francescane dell’Immacolata Concezione di Lipari, fondata da Madre Florenzia Profilio, di cui abbracciò per tutta la vita il carisma e i valori. 
Michele Giacomantonio ha in merito dichiarato che “Madre Floriana è stata fedele all’intuizione ed al carisma di Florenzia. Una fedeltà ricca però di novità che scaturivano dalla sua forte personalità e creatività; Lipari è stato il teatro di tutte queste novità,nel solco di una missione che ha spinto le suore a portare il nome di Lipari e il messaggio di amore e di fraternità francescana in tutto il mondo. Per questo abbiamo chiesto al Sindaco di Lipari di concedere la cittadinanza onoraria o comunque un titolo di riconoscimento civico all’Istituto e a Madre Floriana ”.
Con la stessa fiducia e considerazione di cui sono intrinseche queste parole, le sue consorelle la elessero Superiora nel 1991; da allora Madre Floriana seppe guidare la Congregazione con zelo ed entusiasmo, portando avanti tradizione e innovazione, incarnando al meglio lo spirito di Madre Florenzia, di cui rispettò sempre il credo fondamentale, ponendo l’Amore come  il movente di ogni aspirazione e opera.

Il momento chiave della manifestazione sono certamente state le musiche e le poesie, insieme alla riflessione di mons. Giuseppe Liberto che ha voluto ricordare Madre Floriana come "una donna saggia dal cuore saggio”. Ha raccontato inoltre come la sua presenza abbia illuminato la vita di chi le è stato accanto e di come abbia saputo guidare "l’umano pellegrinare dell’esistenza", con sapienza e gioia. È stata per questo amata, e per questo oggi celebrata. L'affetto che è stata capace di donare in vita ritorna oggi con questa manifestazione, conclusa con l'esibizione di Sabrina e Simona Palazzolo, due giovani artiste personalmente legate alla Superiora.
Mons. Giuseppe Liberto nel suo discorso ha anche detto che "Vivere è ricominciare la vita ogni giorno". Una vita spesa ogni giorno ricominciando a donare è da considerarsi tra le più ricche ed è per la perdita di questa ricchezza che non è stato possibile dimenticare una donna, il cui fervore e devozione hanno fatto si che la sua presenza rimanesse vivida nella memoria. Con questi sentimenti di gratitudine e stima è stata ricordata Madre Floriana.

Di Vittoria Fonzo
 



Data notizia: 05/09/2014

Tags

Madre Floriana Lipari - Casa Generalizia Lipari - Madre Maria Floriana Giuffrè -



Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Rudere panoramico con terreno Pirrera Lipari
Rustico Quattropani isola di Lipari Rustico Quattropani isola di Lipari
490.000
Appartamenti sul mare Acquacalda Appartamenti sul mare Acquacalda
50.000
Rudere panoramico con terreno Pirrera Lipari Rudere panoramico con terreno Pirrera Lipari
220.000
Vendesi casa Capistello Lipari Vendesi casa Capistello Lipari
500.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

La Stroncatùra by Pasquale Cùfari

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz