Turismo, la lezione di Taormina

Amministrazione Bruno a lezione di turismo da Taormina. Ecco cosa si dovrebbe fare, come minimo , a Lipari per cercare di evitare le solite " incomprensioni" estive e non si fà. Gazzetta del Sud Taormina- Alle porte della stagione estiva iniziano le "consultazioni" tra le realtà produttive della città per trovare un'intesa sulla regolamentazione della vita notturna nella località turistica. Forse già dalla prossima settimana scatteranno una serie di incontri che vedranno impegnati l'Amministrazione, l'Associazione albergatori e l'Associazione imprenditori. Si va verso un tavolo tecnico di concertazione per provare, insomma, a trovare sul serio una soluzione condivisa e venirsi incontro a metà strada sul fronte dei problemi del turista "mordi e fuggi" che certo rappresenta una fonte di entrate per i commercianti ma anche un problema per chi invece vuole puntare sul turismo di qualità. C'è chi vuole più silenzio a tutela dei turisti e chi invece vorrebbe più "movida". Queste due posizioni animeranno rispettivamente le premesse e gli obiettivi di albergatori e imprenditori, che si troveranno faccia a faccia da qui a pochi giorni. La loro sarà una riunione fondamentale per provare a tracciare un quadro degli orari sulla diffusione della musica e su quando si dovrà dare l'esatto stop alle attività che possono interferire col rispetto della quiete pubblica. Un punto "caldo" sul quale da anni non si riesce a mettere tutti d'accordo, e che talvolta anzi ha portato diversi residenti a presentare denunce contro i gestori dei locali. C'è chi ha persino chiesto nel 2008 ben 500 mila euro di danni al Comune e a due dancing per disturbo della quiete. La Procura stessa ha studiato le vicende di Taormina e alcuni magistrati si sono messi in questi mesi a lavoro sui casi di denunce e procedimenti vari avviati a carico di gestori di dancing a seguito dei controlli della Polizia di Stato. Gli operatori economici vorrebbero un risveglio della vita notturna, nel rispetto delle regole ma anche dando modo a chi viene a Taormina di divertirsi. Ribadita al tempo stesso la necessità di un «controllo del territorio, nelle ore notturne a tutela di chi si trova per le strade e i locali della città, e per chi rientra negli alberghi». Sarà la volta buona per conciliare tutte le esigenze sul tappeto nell'interesse della città?(e.c.)

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 4/24/2009

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi primo piano Portinente Lipari
Vendesi fabbricati con terreno Acquacalda Lipari Vendesi fabbricati con terreno Acquacalda Lipari
250.000
Vendesi attico Lipari Vendesi attico Lipari
280.000
Casa indipendente panoramica Pianoconte Lipari Casa indipendente panoramica Pianoconte Lipari
800.000
Rudere panoramico Lipari Rudere panoramico Lipari
230.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Stroncatura secca

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult