Aqua Blue, ecco l'intervista su Radio Radicale

Aqua Blue, ecco l'intervista su Radio Radicale Lipari- Klaus Dieter Simon, Amministratore Delegato Aqua Blue di Bubesheim, intervistato telefonicamente oggi da Stefano Imbruglia di Radio Radicale. 1.Domanda: di cosa si occupa la sua azienda? Risposta: La società che rappresento è stata creata nel 2001 da un gruppo 7 industrie tra di loro consociate che da decenni operano nel campo della desalinizzazione, la produzione di pannelli solari, messa in opera di parchi solari fotovoltaici i depuratori, il riciclo dei rifiuti urbani(termovalorizzatori) ed altro. L’azienda principe produce impianti di dissalazione, è stata fondata nel 1949 e oggi, solo in Germania, ha 1830 addetti ai lavori con un fatturato lordo annuo pari a 187 milioni di Euro. L’intero gruppo industriale ha avuto per l’anno 2008, un fatturato lordo pari a 538 milioni di Euro. 2.Domanda: Illustrazione della sua proposta al sindaco e delle difficoltà connesse? Risposta: Ho presentato al Sindaco di Lipari una proposta progettuale che prevede l’installazione, la manutenzione e la gestione di dissalatori, ultima generazione, dalla durata contrattuale di 20 anni. Tutti i costi, utilizzando il capitale interamente (25.000.000,00€) versato, sono a carico della società che rappresento e di contro ho chiesto il pagamento di 1,28€ al metro cubo +IVA dell’acqua potabile realmente fornita e una garanzia bancaria o una garanzia cartolare di pagamento(avallo) che, ogni fine mese ad acqua erogata, puntuale, l’eccellente servizio viene pagato. Mi preme qui chiarire ed è di grande importanza che la bozza di convenzione presentata era corredata da un protocollo di legalità (Dalla Chiesa), un certificato bancario del capitale di 25.000.000 € interamente versato, necessario ad attuare la convenzione proposta, il certificato d’iscrizione presso la camera dell’industria e commercio e il certificato di registrazione della società nel registro delle aziende presso il competente tribunale e la indispensabile dichiarazione antimafia. Puntualizzo, per la realizzazione, la manutenzione e la gestione dei dissalatori, a differenza di altro proponente, non ho chiesto un centesimo di finanziamento pubblico, ecco perchè affermo a costo zero per lo Stato, la Regione e il Comune. Inoltre, firmata la convenzione, mi impegno di ubicare a Lipari o su altro territorio, una piccola media industria per la produzione di pannelli solari eco compatibili, uso fotovoltaico e la creazione di 156 nuovi posti lavoro -la nostra strategia industriale consiste di produrre su territorio dell’unione europea ed esportare verso i Paesi del Maghreb come anche e soprattutto nella nostra responsabilità sociale, conservare e possibilmente creare nuovi posti di lavoro sul territorio voluto da Adenauer, de Gasperi, Schuman e altri). Oggi più che mai bisogna “essere decisi ad assicurare il progresso economico e sociale riducendo la disparità fra le differenti regioni e il ritardo di quelle meno favorite”. In ultimo, a seguito della crisi dei trasporti marittimi (vicenda Tirrenia-Siremar), ho proposto un intervento finanziario di 1-2 milioni di Euro all’anno per la costituzione di una società mista(pubblico-privata o solo privata) tra i comuni o i privati di quell’arcipelago. Nella illustrazione della proposta al Sindaco e, non solo al sindaco, non ho avuto particolari difficoltà, anzi tutti si sono dimostrati interessati, hanno espresso solo apprezzamenti e ben disposti. Il Sindaco e l’ex assessore regionale al territorio e ambiente, Rossana Interlandi, dovevano venire nel giugno 2007 in Germania a definire e legalizzare la mia proposta, siamo al 2009 e tutto è passato nel dimenticatoio ( è la tipica politica dell’ apparire che dell’essere). Probabilmente la mia proposta ha toccato più di qualche egoistico potere, a scapito del bene comune, che, della rivalutazione a 360° di Lipari e di tutto quel bellissimo Arcipelago proprio non ne vogliono sapere. 3.Domanda: Come intende comportarsi per il futuro riguardo alla Eolie? Risposta: In merito al mio comportamento per il futuro, Le confesso che anche se nel gruppo ci sono i primi sintomi di “non perdere altro tempo per chi non vuole sentire e capire la valenza socio-economico del progetto Eolie”, io oggi posso assicurare che, trattandosi appunto di un progetto di interesse generale, permane la mia volontà a realizzarlo e auspico che prevalga in ognuno la responsabilità, il buon senso, la pacatezza e principalmente la voglia fare e di cambiare, in meglio, naturalmente. Io sono a disposizione. La ringrazio molto per il tempo concesso, della Sua personale cortesia, della cortese disponibilità e auguro a tutti un Gluck Auf. Klaus Dieter Simon D-Bubesheim, 05.05.2009

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 5/5/2009

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi fabbricato Acquacalda Lipari
Casa padronale con vigneto Lipari Pianoconte Casa padronale con vigneto Lipari Pianoconte
450.000
Casa eoliana tipica Lipari Casa eoliana tipica Lipari
229.000
Vendesi villa Cappero Lipari Vendesi villa Cappero Lipari
750.000
Casa Il Baglio Lipari Casa Il Baglio Lipari
450.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Carciofi ripieni

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult