Workshop alla regione su rete antiviolenza

PALERMO - Una rete per azioni di contrasto alla violenza verso le donne e verso i minori. E’ il tema di un workshop organizzato dalle pari opportunità della Presidenza della Regione che si terrà a palazzo d’Orleans martedì 1 dicembre 2009. Nel corso dell’incontro, coordinato da Maria Cianciolo, saranno esaminate le varie iniziative intraprese in materia di pari opportunità con i fondi strutturali 2007-2013. Sono previsti interventi di esperti, dirigenti di servizi amministrativi regionali, funzionari di polizia. Il pagamento agli albergatori del messinese dell’importo relativo all’ospitalità offerta agli sfollati nel mese di ottobre, che ammonta a circa il 50% dell’importo complessivo pari a 1milione600mila euro, e l’indennità di disagio a commercianti e titolati di attività produttive che hanno dovuto interrompere l’esercizio a causa dei danni causati dall’alluvione, saranno alcuni degli argomenti al centro dell’incontro che si svolgerà domani, mercoledì 25 novembre,alle 9, a Messina, a Palazzo Zanca, tra il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo e il sindaco di Messina, Giuseppe Buzzanca. Nel corso della riunione, sarà predisposto un piano per corrispondere le somme dovute anche ai cittadini che hanno scelto soluzioni allogiative alternative, ma sempre previste nell’ordinanza. In mattinata il presidente Lombardo effettuerà un sopralluogo nelle aree interessate. L’incontro di domani è stato definito nel corso di una riunione che si è svolta oggi presso la sede della presidenza della Regione siciliana, tra il presidente Lombardo, commissario delegato per l’emergenza, il sindaco di Messina, Giuseppe Buzzanca, il direttore regionale della Protezione civile, Salvatore Cocina e Mario Pisciotta, della Ragioneria centrale della Regione siciliana. Nel corso della riunione tecnica è stato consegnato il primo rapporto preliminare, che fornisce le prime indicazioni per la messa in sicurezza del territorio, e perimetra le aree sicure e non, e indica quelle da de localizzare. Il documento, cui ha collaborato la Protezione civile nazionale e regionale, sarà approfondito anche con il contributo dei cittadini interessati. Il presidente della Regione ha manifestato compiacimento per la puntualità dello studio che consentirà, grazie alla serie di interventi urgenti realizzati da protezione civile e sindaco, il rientro di centinaia di persone a Giampilieri. Soddisfazione ha espresso Buzzanca:”Lo stato di attenzione verso la città dovrà essere mantenuto molto alto, per garantire rapidamente quella quotidianità ambita dagli abitanti”. Oggi pomeriggio, inoltre, è prevista alle ore 17,00 una riunione all’ ex COA (Centro Operativo Avanzato) a Giampilieri, nel corso della quale saranno date indicazioni sull’intensificazione degli interventi di pulitura grazie all’aumento del numero di volontari della protezione civile regionale coordinati dall’ing. Calogero Foti. Gli interventi consentiranno, nel giro di due settimane, di completare la pulizia delle zone interessate dalla frana del 1 ottobre scorso.

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 26/11/2009

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Casa padronale con vigneto Lipari Pianoconte
Villetta Tipica S. Margherita Lipari Villetta Tipica S. Margherita Lipari
155.000
Rudere sul mare Rudere sul mare
75.000
Casa semindipendente Santa Margherita Lipari Casa semindipendente Santa Margherita Lipari
310.000
Vendesi rudere panoramico Quattropani Lipari Vendesi rudere panoramico Quattropani Lipari
45.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Giggi al vino cotto

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz