Australia, visita eoliani alla fine

Australia, visita eoliani alla fine Sydney- Il 15 febbraio scorso la delegazione eoliana del Comune di Santa Marina Salina e i componenti del Corpo Bandistico “Isola Verde” e della Compagnia Popolare Liparense (circa 70 persone) hanno lasciato Sydney alla volta di Melbourne, dove sara’ dato seguito (sino al 21 febbraio) al programma istituzionale finanziato dall’Assessorato al Lavoro ed all’Emigrazione della Regione Sicilia. All’aeroporto di Sydney , durante il distacco dai propri compaesani ( fra emozioni e commozioni del momento) Massimo Lo Schiavo, (sindaco della municipalita’ di Santa Marina Salina) ha ribadito la sua impressione e il suo ringraziamento per il forte senso di ospitalita’ e per la calorosa accoglienza ricevuta dagli eoliani di Sydney, che si sono prodigati a rendere il breve, ma intenso soggiorno dell’intero gruppo quanto piu’possibile consono alle loro aspettative di eoliani desiderosi di incontrare i loro connazionali in terra australiana.” Sono orgoglioso – ha affermato il sindaco Lo Schiavo- del successo che gli eoliani d’oltreoceano hanno raggiunto in Australia, anche perche’ hanno plasmato con la loro storia questa giovane terra, impregnandola della storia,della cultura,delle tradizioni eoliane”.Alle parole del sindaco hanno fatto seguito, sulla stessa lunghezza d’onda, le affermazioni di P.Alessandro Lo Nardo (parroco di Santa Marina Salina e Lingua), il quale ha detto “che ogni sguardo di ciascun eoliano esprimeva quei valori fondamentali da sempre cari agli isolani,come l’accoglienza e la famiglia. Gli isolani – ha proseguito- hanno portato onore al nostro popolo in questo continente posto agli antipodi del mondo, costruendovi cultura e ricchezza. La fede che abbiamo ricevuto anche attraverso la devozione all’Apostolo San Bartolomeo nei momenti di grande dolore e sofferenza nel distacco dalla propria patria, li ha consolati e gli ha dato forza per ricostruire una vita in questa nuova terra”.Durante la permanenza a Sydney,dopo gli incontri comunitari (alla Conca d’Oro di Riverwood per raccolta fondi da destinare alla chiesa di San Bartolomeo di Lingua nell’isola di Salina; al Canada Bay Club di Five Dock per una serata di benvenuto organizzata dall’Associazione Isole Eolie- Confraternita di San Bartolomeo con una esibizione della Compagnia Popolare Liparense; nella chiesa di St.Fiacre’s in Leichhardt per la partecipazione alla messa solenne in onore di San Bartolomeo concelebrata da P.Lo Nardo e P.Attanasio; al Five Dock Club per un concerto della Banda Musicale “Isola Verde”), si sono svolte le visite istituzionali della delegazione comunale di Santa Marina Salina al Consolato Generale d’Italia (incontro con il Console Benedetto Latteri), al Parlamanto Statale del New South Wales (incontro con l’on.Angela D’Amore), al City of Canada Bay Council (incontro con il sindaco Angelo Tsirekas , con gli assessori comunali e con Gary Sawyer- general manager).La serata conclusiva e di saluto (presentata dall’insostituibile e mitico Tony Maniaci) si e’ svolta nei locali della Mediterranean House di Five Dock ed e’ stata caratterizzata da un concerto della Banda Musicale “Isola Verde” di Salina, da una esibizine della Compagnia Popolare Liparense e da una mostra fotografica sulle isole Eolie e sulle comunita’ eoliane in Australia con immagini che “raccontavano” aspetti della vita umana, sociale e religiosa degli isolani che vivono nell’arcipelago e nel continente australiano. Alla fine (dopo una degustazione di piatti tipici e di dolci eoliani ) sono avvenuti scambi di doni fra i componenti dell’Associazione Isole Eolie-Confraternita San Bartolomeo di Sydney e la delegazione eoliana del Comune di Santa Marina Salina( consegnati,rispettivamente, dal presidente Felice Merlino e dai sindaci Massimo Lo Schiavo di Santa Marina Salina e Antonio Podetti di Leni) con discorsi colmi di emozioni, sentimenti, reciproca stima e affabilita’, che sono scaturiti dalla radice comune originaria della “Eolianita’”e dal desiderio di trasmettere tale identita’ culturale alle nuove generazioni d’Italia e d’Australia. Antonio Brundu

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 2/20/2008

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Villa San Salvatore Lipari
Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari
250.000
Fabbricato panoramico Lipari Fabbricato panoramico Lipari
120.000
Apt Residence Canneto Mare Apt Residence Canneto Mare
115.000
Rudere Cugne con progetto Lipari Rudere Cugne con progetto Lipari
320.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Zuppa di pesce

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult