Sicilia, nuovi corsi di formazione

Palermo - Croupier, progettista della luce, master in yacht design o esperta in scrittura creativa per la tv, la pubblicità e il cinema. Sono solo alcuni dei corsi di qualità inseriti nel Catalogo dell’offerta formativa regionale, predisposto dal Dipartimento regionale della formazione professionale, da oggi disponibile on line sul portale www.catalogovouchersicilia.it. “Chi desidera frequentare un corso di formazione da oggi potrà anche sceglierlo tranquillamente da casa, consultando il sito. Il catalogo – spiega Alessandra Russo, dirigente generale del Dipartimento regionale della formazione professionale – infatti raccoglie 500 interventi formativi approvati dal nostro Dipartimento, si propone di rafforzare e qualificare l’incontro tra domanda e offerta formativa attraverso corsi di qualità che non fanno parte del PROF. Il catalogo - prosegue - inoltre aggiunge ulteriori opportunità attraverso l’erogazione di voucher per la formazione” . Il voucher è una sorta di ‘buono’ che permetterà ai beneficiari della formazione, di disporre di un finanziamento pubblico, grazie al quale potranno accedere ai percorsi finanziabili proposti nel Catalogo. Il Dipartimento a puntato sulla qualità, pensando anche al mercato. Ecco quindi, ad esempio, il corso in esperto in applicazioni della gnomica e della proteomica (Quasar Consultino di Palermo) o il master in “yacht design” (Aclip di Siracusa). Ma c’è pure il corso per diventare croupier (Istituto per lo sviluppo del Mediterraneo, Palermo), “wine promotion managaer” (Cerisdi, Palermo) o la specializzazione post lauream in giurista d’impresa (Associazione Centro Studi Agorà, Palermo). Il catalogo prevede tre distinti ambiti di intervento: Sezione A: Formazione rivolta all’inserimento occupazionale; Sezione B: Formazione continua; Sezione C: Formazione rivolta alle persone svantaggiate.Gli interessati possono presentare on-line la domanda per l’assegnazione del voucher e successivamente inoltrare la documentazione cartacea agli uffici. Tra i requisiti, occorre, tra le altre cose, appartenere ad una delle seguenti categorie: disoccupato, inoccupato, inattivo. L’importo del voucher verrà liquidato in un’unica soluzione al raggiungimento comprovato del 70% delle ore programmate. L’assegnatario del voucher è il titolare del voucher che potrà essere speso unicamente nei confronti dell’ente erogatore titolare del corso frequentato, a cui verrà direttamente erogata la somma, sulla base della presentazione del registro di presenze e di un verbale di verifica didattico-amministrativa effettuato da un funzionario del CPI.

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 3/6/2008

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Rudere sul mare con progetto
Vendesi villa antica Lipari Vendesi villa antica Lipari
520.000
Immobile vista mare Canneto Immobile vista mare Canneto
530.000
Villetta a schiera Pianoconte Villetta a schiera Pianoconte
245.000
Casa Indipendente nella pineta Lipari Casa Indipendente nella pineta Lipari
390.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Bavette al pesce spada

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult