I trasporti marittimi non sono una priorità

I trasporti marittimi non sono una priorità Gazzetta del Sud Michele Cimino PALERMO Di necessità virtù. Approvata dall'Ars, con 38 voti a favore e 12 astenuti su 50 votanti, la norma che dovrebbe consentire alla Regione di pagare gli stipendi fino al prossimo dicembre ai 27 mila operai della forestale, ai dipendenti dell'Eas e dell'Esa e per un contributo, seppur ridotto, ai teatri di Palermo, Catania, Messina e Agrigento, alle associazioni dei cechi e dei sordomuti e per alcune fondazioni e società sportive. Parte dei fondi necessari sono stati recuperati riducendo ulteriormente gli stanziamenti per i comuni (-35 milioni), per le province (-5 milioni) e cinque milioni e 600 mila euro dai fondi destinati al pagamento del buono scuola. Per la parte rimanente si provvederà con l'accensione di un mutuo di 140 milioni e non da 180 milioni come previsto inizialmente. Di queste somme, 93 milioni sono destinati al pagamento degli stipendi ai forestali, 11,600 milioni ai dipendenti Eas e 4 milioni ai dipendenti Esa. Inoltre, 3,5 milioni sono destinati al Teatro Bellini di Catania, 4,5 milioni ciascuno al Vittorio Emanuele di Messina, al Biondo di Palermo e alla Fondazione Teatro Massimo di Palermo; due milioni all'Orchestra sinfonica siciliana e centomila euro al Teatro Pirandello di Agrigento. Altri 33 milioni, infine, sono destinati ad enti e associazioni di categorie svantaggiate indicate nella ex tabella H. "Con questa nuova manovra – ha commentato il presidente della Commissione bilancio Riccardo Savona - sono state recuperate le risorse necessarie attraverso le quali consentire l'avviamento al lavoro sia dei forestali che degli operatori dell'antincendio. Sono stati riportati ai valori del 2008 i finanziamenti destinati all'Unione italiana ciechi ed all'Ente nazionale sordomuti, e assegnate maggiori risorse anche ad altri enti che svolgono un ruolo centrale a sostegno di soggetti socialmente svantaggiati. Si è risolta inoltre – ha aggiunto Savona - un'altra questione annosa che riguarda i dipendenti in servizio ed i pensionati dell'Eas, per i quali sono state stanziate le risorse necessarie per i loro emolumenti. Ed infine, si è creato un fondo per consentire la quadratura degli equilibri di bilancio, e poter disporre maggiori risorse per il Teatro Bellini di Catania, per il Teatro Vittorio Emanuele di Messina, per il Teatro Biondo ed il Teatro Massimo di Palermo, per il Pirandello di Agrigento, e per l'Orchestra Sinfonica siciliana, pari a 8,6 milioni di euro. È senz'altro – ha concluso Savona - una manovra mirata, equilibrata da maggiori entrate provenienti dai canoni di concessione dei beni immobili appartenenti al demanio forestale, e con cui si interviene su specifici interventi aventi carattere d'urgenza". "E' ferma intenzione del governo regionale - ha dichiarato a sua volta l'assessore per l'Istruzione e la Formazione professionale, Mario Centorrino - ripristinare, non appena possibile, i fondi per il buono scuola e adoperarsi affinché i pagamenti per gli anni pregressi siano effettuati con la massima sollecitudine". Contestualmente all'approvazione della legge, l'Ars ha anche approvato dodici ordini del giorno: n. 695 "Destinazione di maggiori risorse economiche in favore di enti che operano nel settore socio-assistenziale", degli onorevoli Romano, D'Agostino, Scammacca ed altri; n. 696 "Limitazioni alla futura attività amministrativa dell'attuale Governo regionale", degli onorevoli Leontini, Beninati, Maira, Campagna, Cordaro, Pogliese e Caputo; n. 697 "Emanazione di apposita circolare in materia di piani paesaggistici", dell'onorevole Rinaldi; n. 698 "Modifiche della normativa in materia di partecipazione al costo delle prestazioni sanitarie", dell'onorevole Rinaldi; n. 699 "Dispersione scolastica nel territorio di Monreale (PA)", dell'onorevole Caputo; n. 700 "Copertura economica per i trasporti locali e i trasporti marittimi", degli onorevoli Caputo, Falcone, Beninati, Buzzanca, Torregrossa, Caronia e Maira; n. 701 degli onorevoli Maira, Caronia, Cordaro e Cascio Salvatore; n. 702 "Notizie sullo stop ai contributi per l'eliminazione delle barrire architettoniche", degli onorevoli Falcone, Pogliese, Buzzanca, Vinciullo e Caputo,n. 703 "Promulgazione, con l'omissione delle parti impugnate, della delibera legislativa recante 'autorizzazione al ricorso ad operazioni finanziarie" (Ddl n. 898/A), dell'onorevole Cracolici; n. 704 "Pagamento operatori Sportelli multifunzionali", dell'onorevole Caputo; n. 705 "Misure urgenti e iniziative straordinarie a sostegno del comparto produttivo della pesca in provincia di Palermo" dell'onorevole Caputo; n. 706 "Misure urgenti e iniziative straordinarie a sostegno dell'area industriale di Carini (PA)", dell'onorevole Caputo. Il 699 e 701 sono stati accettati come raccomandazione, tutti gli altri sono stati approvati. I lavori d'Aula sono stati rinviati a martedì 29 maggio, alle ore 16, con all'ordine del giorno il seguito della discussione del disegno di legge "Norme in materia di entrata. Finanziamento di leggi di spesa."

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 24/05/2012

Condividi questo articolo

 


Potrebbe interessarti anche...

Eolie experience


Vetrina immobiliare

Vendesi terreno panoramico fabbricabile Lipari
Vendesi antica casa Eoliana a Lipari Monte Vendesi antica casa Eoliana a Lipari Monte
Euro 100,000.00
Vendesi Appartamento piazza Marina Corta Lipari Vendesi Appartamento piazza Marina Corta Lipari
Euro 500,000.00
Vendesi fabbricato panoramico Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato panoramico Acquacalda Lipari
Euro 160,000.00
Villetta Tipica S. Margherita Lipari Villetta Tipica S. Margherita Lipari
Euro 190,000.00

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

La Stroncatùra by Pasquale Cùfari

La Stroncatùra by Pasquale Cùfari

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Instagram #liparibiz