Lipari: Nasce il Comitato Promotore del Bio-distretto Eolie

Lipari: Nasce il Comitato Promotore del Bio-distretto Eolie


Il 25 aprile è stato costituito a Lipari il Comitato Promotore del Bio-distretto Eolie, territorio Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Il convegno ha messo in luce le finalità del Bio-distretto: innanzitutto aumentare la produzione agro alimentare locale; l’ecoturismo e il turismo culturale; valorizzare le risorse paesaggistiche e creare occupazione, specie quella giovanile. La promotrice del convegno è stata Aimée Carmoz, dell’associazione Pro Stromboli, la quale ha evidenziato in generale l’importanza di una maggiore tutela del patrimonio naturale delle Eolie. A tal proposito si è espresso anche Alfio Furnari, Presidente di AIAB Sicilia, che ha posto l’accento sui vantaggi di un’agricoltura biologica nell’arcipelago e la necessità di recuperare gli antichi terrazzamenti abbandonati, per incrementare la produzione dei prodotti tipici e al contempo salvaguardare gli ecosistemi. L’AIAB Sicilia garantirebbe, inoltre, la creazione di una piattaforma commerciale per aggregare tutti i produttori biologici eoliani e assicurare la fornitura a corto raggio dei loro prodotti. Operare come Bio-distretto garantirebbe alle Eolie uno sviluppo sostenibile dove tutti gli attori locali sarebbero invitati ad agire e raggiungere obbiettivi comuni, come ha illustrato Salvatore Basile, presidente della Rete internazionale dei Bio-distretti e Alessandro Triantafyllidis, dell’Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica. Quest’ultimo, ha evidenziato l’importanza degli operatori agricoli all’interno del Bio-distretto per la loro capacità di essere “custodi” del territorio sia dal punto di vista della produzione tipica locale, sia dal punto di vista della tutela degli ecosistemi caratteristici del paesaggio eoliano. Molto interessante è stato poi l’intervento dell’agronomo liparese, Lorenzo Cortese, che ha presentato una relazione sullo stato dell’agricoltura nell’arcipelago.  Giuseppe Orefice, Segretario della Rete Internazionale dei Bio-distretti, ha rilevato, in fine, come questo sistema è senz’altro un modello efficace per utilizzare al meglio l’attuale programmazione dei fondi comunitari, che individua come priorità le strategie volte a interventi intersettoriali e di miglioramento dell’ambiente. Al termine del convegno è stato sottoscritto il documento per la creazione del comitato promotore del Bio-distretto che è, prima di tutto, un patto formalmente sottoscritto tra amministratori locali, produttori agricoli, cittadini/consumatori, imprese commerciali, turistiche e culturali, associazioni sociali, culturali e ambientaliste, al fine di raggiungere una produzione ed un consumo di prodotti biologici.

di Melissa Prota
 



Data notizia: 27/04/2015

Tags

Lipari - Isole Eolie - Comitato Promotore bio - distretto - produzione alimentare -



Condividi questo articolo

 


Potrebbe interessarti anche...



Vetrina immobiliare

Rudere con terreno Quattropani Lipari
Vendesi villa Quattrocchi Lipari Vendesi villa Quattrocchi Lipari
270,000
Vendesi villa annunziata Lipari Vendesi villa annunziata Lipari
800,000
Vendesi casa indipendente via Maddalena Lipari Vendesi casa indipendente via Maddalena Lipari
420,000
Vendesi secondo piano Sottomonastero Lipari Vendesi secondo piano Sottomonastero Lipari
290,000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Carciofi ripieni

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz