E Giacomantonio si auto intervista (2)

E Giacomantonio si auto intervista (2) SEGUE Vi era consenso unanime nel PD su questo allargamento? No, alcuni sostenevano che doveva accettarsi una discriminante nei confronti di chi, consiglieri ed assessori, aveva appoggiato questa amministrazione uscente, o ne fosse stato coinvolto. Personalmente, con altri dirigenti, ritenevo che l’unica discriminante possibile dovesse essere l’accettazione di una piattaforma programmatica con alcuni punti qualificanti come il Parco e il porto. D’altronde visto che l’UDC guardava al Fli e ad altri pezzi della vecchia maggioranza (La Cava per esempio), non si capiva perchè noi non potevamo guardare ad altri pezzi come Vento Eoliano (Rizzo) e il Faro. Come è possibile pensare di recuperare terreno su temi spinosi a cominciare da quello dei collegamenti marittimi senza un’ampia maggioranza? Certo non era un percorso facile perchè in passato vi erano stati scontri e contrasti.. Però si sarebbe potuto tentare In questo frangente sono stati effettuati incontri con questi gruppi per costruire una aggregazione alternativa a quella con l’UDC? Io non ho promosso alcun incontro fuori dal partito. Ho avuto diversi incontri con persone diverse. Due chiacchiere al bar ed un incontro con SEL e Sidoti a casa mia perché era sera ed al bar faceva freddo. Della maggior parte di questi incontri ho anche informato il Segretario. L’unico incontro vero e proprio l’ho avuto con un gruppo di amici a cui sono legato da sempre e cioè Barca, Angelo Paino, Angelino Biviano ed alla riunione c’erano anche Megna e Fonti. Mi dissero che loro avevano puntato sulla candidatura di Francesco Megna ma questa era caduta per ragioni personali di Francesco. Avevano sentito dire che era emersa una mia disponibilità a candidarmi e volevano sapere cosa ci fosse di vero. Risposi che avevo dato la mia disponibilità ad un percorso che doveva passare o per le primarie o per una ampia assemblea. Ci lasciammo che avrei fatto sapere. Come mai in principio parlavi di primarie, poi di assemblea ampia ed ora torni a parlare di primarie? L’idea delle primarie che era stata lanciata lo scorso anno fu poi, da me ,sostituita con quella della assemblea ampia (intorno a cinquecento persone) per due motivi: per facilitare l’adesione dell’UDC che sembrava fortemente refrattario alle primarie e perchè i tempi divenivano stretti giacchè si parlava di elezioni al 6 maggio (data scelta dal governo nazionale per le amministrative). Quando cadde l’ipotesi della partecipazione dell’UDC e quando si seppe che probabilmente in Sicilia le amministrative vengono spostate verso la fine di maggio tornò l’ipotesi delle primarie anche perchè venivano richieste da alcuni dirigenti del PD. A questo punto della vicenda, ora che i veleni cominciano a circolare che cosa pensa di queste amministrative e della sua disponibilità a candidarsi? Nella mia vita ho sempre agìto alla luce del sole portando avanti le mie scelte a viso aperto. Se ho dato la mia disponibilità è stato per rendere un servizio alle mie isole. E per questo ho dovuto fare non poca violenza su me stesso perché il mio desiderio è quello di starmene in disparte curando i miei studi e le mie ricerche. Fra qualche settimana dovrebbero uscire due miei libri fra cui uno parla della esperienza della mia amministrazione. Quello che spero e di contribuire al formarsi di una aggregazione ampia che dia alla futura amministrazione la forza di fare scelte difficili per uscire dalla grave crisi. Una aggregazione che non discrimini nessuno se non sul programma da realizzare e tanto meno l’UDC. Se questa impresa riuscirà e se la gente vorrà che sia io a guidare l’amministrazione futura cercherò di essere all’altezza della fiducia. Se sceglierà un altro candidato, sono pronto a collaborare con lui senza chiedere e pretendere niente. Come ho collaborato alla candidatura di Riccardo Gullo cinque anni fa con grande slancio e pieno disinteresse.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 2/10/2012

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Casa Indipendente nella pineta Lipari
Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari
250.000
Vendesi villa Cappero Lipari Vendesi villa Cappero Lipari
650.000
Rudere Quattropani Lipari Rudere Quattropani Lipari
110.000
Vendesi casa Corso Lipari Vendesi casa Corso Lipari
250.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Stroncatura secca

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult