Verso il Biodistretto delle Isole minori

COMUNICATO STAMPA Verso la costituzione del “Bio-distretto delle isole minori” Si delinea il comitato promotore, costituito da associazioni locali e reti internazionali. Nei giorni di venerdì 6 e sabato 7 maggio, un gruppo di esperti di agricoltura biologica e sostenibilità, ha incontrato ambientalisti e operatori locali delle isole Eolie per valutare la fattibilità di un bio distretto delle isole minori. Hanno fatto parte del gruppo: Salvatore Basile, responsabile bio-distretti dell’AIAB (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica); Lillo Alaimo Di Loro, ispiratore del Consorzio Isola Bio Sicilia; Fernando Benavente e Karl Gaertner, rispettivamente presidente e segretario generale di Euroreso, il network tra le organizzazioni europee per il trasferimento e la socializzazione delle conoscenze. Il gruppo ha fatto base sull’isola di Stromboli, dove ha incontrato operatori agricoli, turistici ed associazioni, guidati da Aimée Carmoz,” vera animatrice del progetto, da Giulia Cecconi, geologa, milanese di nascita e liparese di adozione. Le splendide isole dell’arcipelago dei vulcani sono state sede di numerosi incontri, visite e sopraluoghi, al fine di valutare la fattibilità della realizzazione di un bio-distretto, cioè di un luogo dove la filosofia del biologico, come modello di produzione e di consumo responsabile, trovi concreta realizzazione e diventi modus operandi nell’uso sostenibile di tutte le risorse naturali dell’arcipelago, dando vita a quel modello di multifunzionalità e di sistema territoriale integrato ed ecosostenibile che trasferito a realtà più estese può rappresentare la soluzione a molte delle emergenze planetarie di questo millennio. Nel corso della due giorni, si sono tenuti numerosi incontri con i gruppi di contatto locali, agricoltori, operatori turistici e semplici isolani, per approfondire gli aspetti relativi alla situazione di partenza del territorio e valutare la disponibilità di risorse umane. Sono stati anche avviati incontri con le autorità politiche dell’arcipelago, che proseguiranno nelle prossime settimane, partendo dalle realtà dell’isola di Salina, dove il gruppo ha incontrato gli amministratori locali dei comuni di Santa Marina Salina, Malfa e Leni. Tre incontri intensi e vivaci, dove l’idea del “Bio-distretto delle isole minori” è stata illustrata con dovizia di particolare riscontrando l’interesse di tutti. Grandi sono infatti le qualità e i comodi ambientali delle isole eolie che rendono pregevoli le eccellenze eno gastronomiche e “magica” la sua cornice storico paesaggistica. Il risultato del tour ha condotto all’avvio della costituzione di un “Gruppo Promotore del Bio-distretto”, del quale cui fanno parte: Aimée Carmoz, in qualità di delegata dell’associazoine “Pro Stromboli”; Giulia Cecconi, per l’Associazione I.dee; Salvatore Basile, per la Rete Euroreso; Calogero Alaimo Di Loro, per il Consorzio Isola Bio Sicilia; Vito Bagliesi, per l’AIAB Sicilia ed i Sindaci dei tre Comuni dell’Isola di Salina. Il costituito comitato promotore provvederà nei prossimi giorni a delineare un piano di massima per la definizione dell’idea di “Biodistretto delle isole minori” e ad individuare gli atti e le fasi di adesione del più ampio partenariato possibile. Si tratta infatti di un progetto aperto, nel quale risulta prioritario il coinvolgimento di tutte le realtà locali, a cominciare da Lipari e dalle isole di Vulcano, Panarea, Alicudi e Filicudi, che possono rivestire un ruolo chiave anche in questa fase di avvio del progetto. Un primo importante appuntamento è previsto per la prossima estate, quando si pensa di organizzare un incontro pubblico per presentare a tutti i portatori di interesse ed ai cittadini dell’arcipelago l’ipotesi di lavoro e costruire il più ampio consenso e la più ampia partecipazione popolare e istituzionale intorno al progetto di Bio-Distretto. Da Aiab Sicilia intanto, la disponibilità ad affiancare le istituzioni locali nel lavoro di informazione e sensibilizzazione del territorio sulle tematiche del biologico a partire dalla messa in atto di attività in collaborazione con gli istituti scolastici già dal prossimo settembre. Stromboli di Lipari, 12 maggio 2011 Per il gruppo promotore del Bio-distretto delle isole minori Aimée Carmoz Carmoz@tiscali.it Tel./Fax 090 986209

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 13/05/2011

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Rustico Quattropani isola di Lipari
Appartamento vista mare Acquacalda Lipari Appartamento vista mare Acquacalda Lipari
250.000
Vendesi casa Capistello Lipari Vendesi casa Capistello Lipari
500.000
Casa Monte Rosa Lipari Casa Monte Rosa Lipari
250.000
Vendesi fabbricato San Calogero Lipari Vendesi fabbricato San Calogero Lipari
135.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Frittelle di Fiori di Zucca by Anita Scimone

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult