Le dolci Eolie di Lucio Dalla

Le dolci Eolie di Lucio Dalla Riceviamo e pubblichiamo: "Eccomi qua" . E' cosi' che Lucio Dalla, come in passato il mitico "Ulisse" sulla rotta di Eolo , si presenta a Lipari per incontrare un po' di tranquillita' , per potersi tuffare nel meraviglioso mare delle Isole Eolie. E per rivedere alcuni amici cari , storici. In primis Sandro Casali e poi Bartolo Matarazzo e donna Teresa de “La Nassa” di Lipari, il ristorante a Lucio tanto caro; non esagerando possiamo dire il suo preferito a Lipari. Perche' ai fornelli de “La Nassa” incontra da anni ,ormai, donna Teresa: lei con il suo sorriso, la grande capacita' professionale e il cuore di mamma, nel suo regno tra pomodori ,melanzane ,limoni, e i fiori piu' preziosi dell'orto, circondata da ceste di freschissimo pesce del nostro limpido mare, riesca ad incantarlo preparandogli una deliziosa cena. Lucio, alla vista di tanta bonta' e di tanta passione di mamma Teresa si lascia toccare da una dolce emozione tanto da ripeterle semplicemente "grazie grande mamma", tanto da offrirle un suo doppio album, l'ultimo, con una bellissima dedica: "ciao cara mamma baci ,Lucio". Un ringraziamento per le prelibatezze che lei prepara in questo caso per Lucio, ma anche per tutti gli ospiti de “La Nassa”. Quindi ecco pronta la meravigliosa parmigiana con le melanzane dell'orto che Lucio ha chiesto e ama, e poi le "noci" di alalunga - conosciuto anche come il tonno giovane delle Eolie, all'olio d'oliva e ancora la sua insalatina preferita di pomodori maturi appena raccolti in pianta, l'origano della fossa del monte e i nostri piccoli capperi strappati lungo i sentieri di montagna delle alture di Lipari e Salina per accompagnare un paurotto pescato all'amo nei fondali che circondano i faraglioni di lipari. Dopo cena Lucio scende lentamente le scale che dalle terrazze de “La Nassa” portano all'uscita, ma, dopo essersi fatto fotografare con i figli del professor Gianfranco Sinagra, scappa giu' in cucina e abbraccia forte donna Teresa ,la sua "cara mamma di Lipari", e ancora foto con lei e con il suo collaboratore Nunzio, veri padroni della cucina de “La Nassa”. Mentre al figlio Bartolo restano solo gli onori della cronaca e la grande, vera amicizia con l'amico Lucio, artista planetario, ma anche uomo di sensibilita' e affettuosita' tanto immense da potersi misurare con i grandi di questo mondo. Il giorno dopo rotta verso Filicudi ,Salina, forse Vulcano, sicuramente Stromboli, e poi via verso l'orizzonte; un'orizzonte mediterraneo e infinito nel quale tornera' a perdersi per poi, un giorno, come sempre, ritornare.

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 7/27/2011

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Quattropani rudere panoramico Lipari
Casa centro Lipari con giardino Casa centro Lipari con giardino
570.000
Rustico Vitusa Quattropani Lipari Rustico Vitusa Quattropani Lipari
95.000
Casa mare x BB Lipari Casa mare x BB Lipari
260.000
Vendesi villa Cappero Lipari Vendesi villa Cappero Lipari
650.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Baccalà al sugo

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult