CinaviCina

lLa Fondazione Musica per Roma presenta il primo grande festival monografico dedicato interamente alla cultura cinese. Fino all'8 giugno quattrocento partecipanti provenienti da ogni parte della Cina animeranno il Parco della Musica per la rassegna dedicata alla cultura tradizionale e contemporanea del più popoloso Paese del mondo, principale appuntamento internazionale promosso dal Governo Cinese in Europa prima dei Giochi Olimpici del 2008. Il Parco della Musica si è trasformato in una vera Chinatown. In tutte le sale e gli spazi dell'Auditorium si svolgono spettacoli teatrali, musicali e di danza, ma anche rappresentazioni dell'opera tradizionale cinese e manifestazioni circensi, in prima italiana. Ha aperto il festival l'opera contemporanea Poet Li Bai, il più famoso poeta della dinastia Tang ,con l'Orchestra e il Coro della Shangai Opera House. L'Henan Opera House, che ha dominato per cinquanta anni la scena orientale grazie ai suoi celebri interpreti, presenta per la prima volta al di fuori della Cina "Cheng Ying salva l'orfano degli Zhao", una yu opera, cioè una ricercata forma tradizionale, tra il farsesco e il melodrammatico. Ospite d'eccezione anche l'enfant terrible della nuova scena musicale, Liu Sola, che ha fondato la prima jazz band cinese della storia. Tra gli altri appuntamenti musicali The Inner Mongolia Youth Chorus e la Butterfly Girls Band, fiori all'occhiello della musica corale e il concerto finale affidato alla Orchestra di Roma e del Lazio diretta per l'occasione da Tan Li Hua, maestro di fama internazionale. Tra gli appuntamenti di danza contemporanea nel cartellone di CinaviCina, le performance raffinate e affascinati della GuangDong Modern Dance Company, gli spettacoli della Beijing Modern Dance Company, considerata la più importante compagnia di danza moderna cinese e le coreografie della City Contemporary Dance Company, Hong Kong che per l'occasione riunirà i lavori fondamentali di sette importanti coreografi di Hong Kong. In programma anche spettacoli teatrali proposti da due capisaldi del teatro nazionale: Beijing People's Art Theatre e Shanghai Dramatic Arts Centre. E’ possibile anche conoscere e sperimentare la cultura dei massaggi e la gastronomia cinesi. E ancora workshop di Tai Chi e Kung Fu. Eccezionalmente, oltre ai laboratori e alle brevi dimostrazioni previste, i Monaci Shaolin si esibiscono in due grandi performance pubbliche. CinaviCina è una vera e propria festa. E come ogni festa che si rispetti, alla fine della manifestazione ci sarà uno spettacolo pirotecnico. Un'esplosione di coloratissimi fuochi d'artificio illuminerà la cavea dell'Auditorium per "spaventare e scacciare gli spiriti maligni"!

, a cura di Daniela Bruzzone

Data notizia: 5/29/2008

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Casa Porto delle Genti Lipari
Casa Indipendente nella pineta Lipari Casa Indipendente nella pineta Lipari
390.000
Apt Residence Canneto Mare Apt Residence Canneto Mare
120.000
Vendesi fabbricato Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato Acquacalda Lipari
220.000
Casa indipendente Quattropani Lipari Casa indipendente Quattropani Lipari
300.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Tagliatelle allo scorfano

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult