San Giuseppe a Lingua di Santa Marina Salina

San Giuseppe a Lingua di Santa Marina Salina Michele Merenda SALINA – Anche quest’anno gli abitanti del comune di S. Marina Salina hanno voluto porgere il proprio omaggio alla figura del Patriarca S. Giuseppe, organizzando una festa in cui sono state offerte gustose pietanze ai visitatori. Come di consuetudine, la manifestazione si è svolta la domenica successiva alla Tavolata di Malfa, che cade sempre per il 19 marzo (giorno dedicato proprio al santo), affinché le due manifestazioni non vengano mai sovrapposte. Fino ad alcuni anni fa la festa si svolgeva a S. Marina e consisteva solo nella benedizione del “quadaro” (termine che pare differenziarsi dal più conosciuto “quadara”), il pentolone in cui veniva cucinata la minestra simbolo del cibo dei poveri. Da qualche tempo, invece, viene organizzata a Lingua, sfruttando così il suggestivo lungomare e lo spettacolo naturale che lo circonda. Inoltre, da quando questo incontro è stato spostato, assieme alla citata minestra vengono offerti pesci e tantissime varietà di dolci. Ma in realtà, cosa che pochi sanno, questa festa era nata proprio a Lingua nel 1860, affermandosi come un momento molto sentito, in cui i pescatori cessavano qualsiasi attività e davano vita ad una processione lungo le stradine del borgo marinaro. A dimostrazione di ciò, nonostante il santo patrono del paese sia S. Bartolo, dagli anni ’30 agli anni ’50 del XX sec. ogni famiglia aveva almeno un figlio che si chiamava, per l’appunto, Giuseppe. Una devozione fortissima quindi, intimamente connessa al periodo in cui la marineria risultava effettivamente essere il polmone vitale quella società, tanto da risultare determinante nell’attribuzione dei nomi locali per oltre un ventennio. Dopo, la tradizione cadde in disuso e venne ripresa nel comune salinese, per poi passare, come una sorta di ciclicità inesorabile, nel piccolo paese d’appartenenza. Oggi l’iniziativa presenta un mix di accorgimenti capace di attirare sempre più persone e che nella giornata odierna, nonostante l’improvvisa pioggia, ha dato dimostrazione di eccellente partecipazione. (nella foto: un momento della preparazione della tavola)

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 3/25/2012

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Rustico Vitusa Quattropani Lipari
Casa Il Baglio Lipari Casa Il Baglio Lipari
450.000
Villa San Salvatore Lipari Villa San Salvatore Lipari
1.800.000
Rustico panoramico Lipari Rustico panoramico Lipari
240.000
Appartamento secondo piano Lipari Appartamento secondo piano Lipari
210.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Frittelle di Fiori di Zucca by Anita Scimone

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult