Gianni Natoli: "recuperare Piazza Mercato"

Gianni Natoli: "recuperare Piazza Mercato" Riceviamo da Gianni Natoli e pubblichiamo: Le cronache italiane raccontano spesso di opere pubbliche irrealizzate, di lavori iniziati e mai completati, di strutture spesso inutili ed esageratamente costose. Lipari non sfugge a questo “malcostume” e pur nella “penuria”dei pochissimi interventi realizzati in questi ultimi anni “spicca” in maniera particolare la realizzazione della piazzetta del mercato ,ovverossia lo spazio che si trova dietro “il mirabile” edificio delle Poste ,antistante il vecchio capannone della ex centrale telefonica,in disuso da tempo immemorabile e recentemente posto sotto sequestro a causa dei materiali (si parla di amianto) fortemente inquinanti che si troverebbero fra le pareti ,ormai cadenti, dello stesso. Non so quanti dei nostri concittadini hanno avuto l’opportunità di visitare questo nuovo “angolo” del nostro paese ma per tutti coloro (reputo molti) che non hanno ancora avuto l’occasione, allego una serie abbastanza eloquenti di foto che testimoniano della “pregevolezza” dell’opera!!!!! Circa 130.000 euro! Questa è la somma che il Comune di Lipari avrebbe speso con la finalità di recuperare un’area importante ubicata a ridosso del centro storico e destinarla ……….“al degrado sociale”!! Già, perché lo stato di abbandono ed il continuo ripetersi di atti vandalici nei confronti delle strutture di arredo (panchine, pali della illuminazione divelti e danneggiati) da parte di bande di ragazzi incontrollati che spesso si rendono protagonisti di intrusioni negli immobili adiacenti generando non poche preoccupazioni fra i proprietari, testimoniano del malessere e del disagio crescente che cova fra queste schiere di giovanissimi spesso dediti a forme di alcolismo ed uso di sostanze proibite e- quel che è più grave-fuori da ogni forma di assistenza o controllo da parte degli organi preposti ed in maniera particolare delle famiglie. Mi auguro che la nuova amministrazione che si è da poco insediata prenda nella dovuta considerazione il grave problema ed in particolare l’assessore alla Viabilità ed alla Polizia Urbana ,al quale suggerirei di sgomberare gli spazi in questione dalle autovetture, dal momento che ci troviamo dentro l’area dell’isola pedonale e predisporre gli opportuni e frequenti controlli da parte dei vigili; si dia corso, infine, ad una serie di interventi per il recupero del decoro urbano, cominciando a collocare delle belle fioriere (magari prendendole in prestito laddove sono in esubero), risistemando panchine e sistema d’illuminazione e, soprattutto, si riassegni all’area la finalità sociale per la quale è stata realizzata: una piazza ad uso e godimento dell’intera comunità; ad esempio si potrebbe pensare di destinare questo spazio a particolari e specifici tipi di fruizione, quali allestimenti di mostre e/o esposizioni di prodotti tipici locali come pure ad una piccola area gioco per i bambini, che consentirebbero un’ occupazione consona e “fisica” degli spazi e naturalmente escluderebbero quella “vandalica”. Per ciò che concerne infine le preoccupazioni generate dall’ex capannone SIP, è bene che gli organi interessati attivino nel più breve tempo possibile tutte le misure necessarie per la sicurezza avviando le procedure per l’abbattimento e la rimozione del manufatto al fine di tutelare la salute pubblica. Voglio sperare, infine, che questo appello non cada nel vuoto così come è avvenuto nel recente passato; chiusa la campagna elettorale è tempo adesso di rimboccarsi le maniche ed agire!! Non ci saranno più alibi per nessuno, il Paese ha bisogno di pronte ed efficaci risposte e, nella consapevolezza dei ruoli, ognuno svolga il proprio! Sarò…….. ,saremo assieme ai numerosi concittadini che condividono questa istanza, particolarmente attenti alle risposte che arriveranno dall’amministrazione comunale, e non mancheremo di fare sentire la nostra vibrata protesta nel caso di inadeguati interventi . Buon lavoro al neo sindaco ed allo staff amministrativo; buon lavoro al consiglio comunale ed un calorosissimo “in bocca al lupo” al neo Presidente del consiglio comunale…………perché sappia svolgere (ma ne siamo certi!!??) il delicato ruolo di garante ed interprete dei diritti di tutti. Gianni Natoli

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 6/5/2012

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari
Rudere panoramico Lipari Rudere panoramico Lipari
230.000
Appartamento Murales Lipari Appartamento Murales Lipari
160.000
Appartamento secondo piano Lipari Appartamento secondo piano Lipari
210.000
Quattropani rudere panoramico Lipari Quattropani rudere panoramico Lipari
170.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Ciàule Cà Cipuddàta By Vera Puglisi

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult