Riscossione, Subba suggerisce...Sidoti pure

Riscossione, Subba suggerisce...Sidoti pure Lipari- Il dirigente del settore economia e finanze Francesco Subba, su richiesta dell'assessore Giacomo Biviano ha inviato allo stesso, all'amministrazione e ai consiglieri i suoi suggerimenti per il potenziamento del servizio tributi e quindi della riscossione. Subba ha evidenziato, in paritcolare, di aver " ripetutamente formalizzato una serie di proposte che potrebbero rappresentare valide risposte alle esigenze del servizio, alle richieste dei funzionari e all'indirizzo politico fornito dal Consiglio comunale che purtroppo non hanno trovato accoglimento ovvero: 1) assegnazione al servizio tributi di tutti i tecnici a tempo inderminato di cat. C in forza all'ente (in passato avevamo richiesto anche l'assegnazione dei 3 geometri assunti a tempo determinato e ne abbiamo avuto solo 1 per 3 mesi; 2) assegnazione al servizio tributi di entrambi i tecnici Asu ex Pumex (geom. Di Maggio e Natoli); 3) assegnazione al servizio tributi di unità di personale già in forza al Comune di Lipari ed in possesso di adeguata esperienza, competenza e titoli in campo informatico (il dipendente rag. Livio Ruggiero e il dipendente a tempo determinato rag. Gaetano D'Ambra) per effettuare con tecnologie all'avanguardia gli incroci dei dati relativi ai tributi locali con il catasto edilizio urbano, con il catasto elettrico, con i dati dell'annona, con i dati dell'anagrafe, con i dati dell'urbanistica, con i dati dell'agenzia delle entrate ecc.; 4) assegnazione al servizio tributi della dott.essa Elisabetta Corda, funzionario in possesso della categoria giuridica, titolo di studio e esperienze professionali che sono necessari per l'attività di accertamento del'evasione; 5) utilizzo di ogni risorsa economica che l'ente avrà la possibilità di destinare a spese di personale per l'assunzione di tecnici a tempo determinato (in atto i vincoli di legge creano qualche problema) che possano, soprattutto nel periodo primaverile ed estivo, effettuare accertamenti dell'evasione tributaria anche nelle isole minori oltre che a Lipari (il periodo primaverile ed estivo è quello nel quale si trovano aperti i locali, le case di villeggiatura ecc.); 6) utilizzo delle risorse finanzie connesse al pensionamento del dott. Mondello per assunzioni-progressioni-stabilizzazioni che possano consentire al servizio di garantire una buona funzionalità". Subba ha fatto presente che in caso di mancato accoglimento delle richieste- suggerimenti " declina ogni responsabilità per il malfunzionamento del servizio e per il mancato accertamento dell'evasione tributaria" concludendo che " l'alternativa è l'affidamento all'esterno del servizio di accertamento dell'evasione tributaria con gara pubblicata tra i soggetti abilitati e con bando prediposto a totale e incondizionato interesse dell'ente (prima di ogni altra cosa devono essere previsti incassi diretti da parte del Comune e liquidazione dell'aggio, che sarà determinato dalla procedura di gara, solo ad incassi effettivamente realizzati" Sull'argomento si registra un nuovo intervento di Angelo Sidoti che pubblichiamo integralmente di seguito: Oggi tutti gridano all'evasione ma fino a pochi giorni/settimane su questa tema non si erano avviate iniziative concrete da parte di nessuno, ne tantomeno articoli sulle testate giornalistiche. Il Ragioniere Generale fa la sua proposta che condivido in parte. Ritengo indispensabile che il Comune invece faccia guidare la fase di accertamento a servizi esterni pubblici come l'agenzia delle entrate o forza armate come la guardia di finanza. Infatti, necessita che ci sia un "soggetto terzo" a dirigere le fasi di accertamento (di fronte a taluni soggetti magari in divisa militare i cittadini "non comuni" sono tenuti a tenere comportamenti piu' regolari). Nulla da dire sulle persone individuate dallo stesso Dott.Subba ma ritengo che già siano impegnate in altre attività all'interno della struttura comunale. Quindi la scelta di una "linea dura" di questo tipo sicuramente incute più timore ai cittadini ripeto "non comuni" perché la gente comune, cara amministrazione, le tasse le paga regolarmente. Altro argomento importante e' quello della trasparenza che a gran voce viene richiamata dalla popolazione. Spero che su questo punto il Ragioniere Generale, nel rispetto delle leggi attualmente in vigore, pubblichi l'elenco dei crediti maturati in questi anni a seguito del mancato incasso dei tributi, imposte o tasse suddividendoli per tipologia di imposta, anno di riferimento e magari come ciliegina sulla torta anche i nominativi dei soggetti inadempienti. Non vorrei che tra i tanti concittadini ci siano anche soggetti politici o dipendenti pubblici. Questo potrebbe ingenerare malcontenti. Infine vi invito a non usare due pesi e due misure nel definire e transare le posizioni scadute "le aziende, di qualsiasi genere esse siano, devono essere trattate come la gente comune".

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 10/20/2012

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Rudere Cugne con progetto Lipari
Immobile vista mare Canneto Immobile vista mare Canneto
530.000
Casa mare x BB Lipari Casa mare x BB Lipari
260.000
Villa indipendente Pianoconte Villa indipendente Pianoconte
350.000
Rudere Quattropani Lipari Rudere Quattropani Lipari
110.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Stroncatura secca

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult