Il caro suolo pubblico non lo paghino i turisti

Il caro suolo pubblico non lo paghino i turisti Lipari- Appello agli esercenti eoliani: i rincari sul suolo pubblico, triplicati negli ultimi anni, non facciano perdere la "bussola". Se a Milazzo, comune in dissesto finanziario e con una tassazione alle stelle, una granita caffè con panna e una brioche costano ancora, rispettivamente € 1,80 e € 0,70 in un locale con spazio esterno confortevole e con vista mare ( scontrino nella foto) non si capisce perchè nelle isole, dove i comuni hanno regolarmente approvato i loro bilanci, per gli stessi prodotti ( si tratta pur sempre di caffè allungato e di una normale brioche senza oro in mezzo) si debba pagare ben oltre. A Lipari, tra l'altro, due coni, sono arrivati a costare anche 5 €. Auspichiamo che i rincari sul suolo pubblico, comprensibilmente tanto contestati non debbano gravare sui turisti. I residenti ormai ci sono abituati e quasi quasi non ci fanno più caso...anche perchè aumentano coloro che nei locali non mettono più piede da un pezzo.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 5/1/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi fabbricato Acquacalda Lipari
Casa Chiesa Vecchia Quattropani Casa Chiesa Vecchia Quattropani
295.000
Villa Urbana Lipari Villa Urbana Lipari
1.450.000
Casa eoliana San Leonardo Lipari Casa eoliana San Leonardo Lipari
450.000
Rudere con terreno Serrofico Quattropani Lipari Rudere con terreno Serrofico Quattropani Lipari
420.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Giggi al vino cotto

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult