Il caro suolo pubblico non lo paghino i turisti

Il caro suolo pubblico non lo paghino i turisti Lipari- Appello agli esercenti eoliani: i rincari sul suolo pubblico, triplicati negli ultimi anni, non facciano perdere la "bussola". Se a Milazzo, comune in dissesto finanziario e con una tassazione alle stelle, una granita caffè con panna e una brioche costano ancora, rispettivamente € 1,80 e € 0,70 in un locale con spazio esterno confortevole e con vista mare ( scontrino nella foto) non si capisce perchè nelle isole, dove i comuni hanno regolarmente approvato i loro bilanci, per gli stessi prodotti ( si tratta pur sempre di caffè allungato e di una normale brioche senza oro in mezzo) si debba pagare ben oltre. A Lipari, tra l'altro, due coni, sono arrivati a costare anche 5 €. Auspichiamo che i rincari sul suolo pubblico, comprensibilmente tanto contestati non debbano gravare sui turisti. I residenti ormai ci sono abituati e quasi quasi non ci fanno più caso...anche perchè aumentano coloro che nei locali non mettono più piede da un pezzo.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 5/1/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Palazzina centro Lipari
Vendesi casa da ristrutturare Acquacalda Lipari Vendesi casa da ristrutturare Acquacalda Lipari
Trat. riserv.
Casa mare x BB Lipari Casa mare x BB Lipari
260.000
Villa indipendente Pianoconte Villa indipendente Pianoconte
350.000
Vendesi villa Cappero Lipari Vendesi villa Cappero Lipari
750.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Pesce spada alla siciliana

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult