Emodiliasi, in arrivo due medici per sei mesi

Emodiliasi, in arrivo due medici per sei mesi Lipari- Dai prossimi 22 e 25 luglio due nuovi medici , incaricati dall’Asp 5 per sei mesi, nell’unità di emodialisi dell’ospedale di Lipari. Una realtà importante d’inverno quanto, soprattutto, d’estate , poiché è un’imprescindibile punto di riferimento per i turisti provenienti anche dalle altre isole che necessitano di sottoporsi agli indispensabili trattamenti per poter proseguire in tranquillità le loro vacanze . Il battagliero Andrea Basile, da ben 35 anni in terapia, testimone dell’apertura e dello sviluppo del centro di Lipari, tiene alta, però, l’attenzione. “ Veniamo – ha lamentato- da un periodo in cui sono stati cambiati anche venti medici al mese , provenienti da Milazzo. I nuovi incaricati sappiano che non siamo dei numeri ma gente che soffre una particolare condizione e che ha bisogno di instaurare un rapporto di fiducia con il medico”. Basile, che negli anni ne ha viste di tutti i colori teme che anche stavolta l’insularità possa creare dei problemi. “ Lo dico chiaramente e i vertici dell’Asp , come il nuovo direttore sanitario che da quando si è insediato non si è ancora preoccupato neanche di farci una visita, devono assumersene le responsabilità: non possiamo essere assistiti da medici che guardano l’orologio perché parte l’aliscafo o che hanno problemi a restare nell’isola altrimenti non se ne esce più e le critiche non mancheranno mai. Siamo in quindici e ognuno di noi ha delle esigenze diverse. E’ la qualità dell’assistenza che deve prevalere anche e soprattutto nei posti territorialmente disagiati come il nostro”. Va tuttavia ricordato come rappresenti ancora un’impresa trovare dei medici fissi da destinare all’isola considerata dai giovani medici un punto di partenza verso la stabilità nei presidi della terraferma. Frattanto l’Asp 5, visto anche il clamore mediatico che presto sarà riservato anche a chi deve effettuare le cure chemioterapiche fuori dalle Eolie, si è mobilitata per i fratelli Biviano, affetti da distrofia e giunti all’onore delle cronache perché chiedono di essere curati con il metodo Stamina.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 19/07/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Appartamento secondo piano Marina Corta Lipari
Casa indipendente Portinente Lipari Casa indipendente Portinente Lipari
530.000
Vendesi secondo piano Canneto Lipari Vendesi secondo piano Canneto Lipari
430.000
Villetta Tipica S. Margherita Lipari Villetta Tipica S. Margherita Lipari
155.000
Vendesi casa via Marina Garibaldi Canneto Lipari Vendesi casa via Marina Garibaldi Canneto Lipari
600.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Dùrci i casa by Tiziana Basile

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz