La guerra dei vulcani: quando le Eolie scoprirono il cinema

La guerra dei vulcani: quando le Eolie scoprirono il cinema

Se dovessimo far riferimento al cinema, penseremmo a città come Hollywood e Los Angeles o ai più vicini lidi di Cannes e Venezia. C’è stata un’epoca in cui delle isole italiane allora poco valorizzate, strinsero un forte legame con la settima arte. Tra la fine degli anni ‘40 e gli inizi degli anni ‘50, le isole Eolie ed in particolar modo Stromboli e Vulcano, si trovarono al centro dell’attenzione mediatica a causa della tormentata vicenda amorosa che coinvolse i volti più noti della cinematografia italiana. Nel 1949, nell’isola di Stromboli si svolsero le riprese del film “Stromboli terra di Dio” per la regia di Roberto Rossellini. Proprio sul set nacque l’amore tra il regista e l’affascinante e famosa attrice svedese Ingrid Bergman nonché protagonista dello stesso film. Furono giorni tumultuosi, quelle delle riprese a Stromboli. Un doppio filo sconvolgeva l’isola, da un lato l’arrivo della troupe cinematografica e la magia del cinema che aveva sedotto e fatto sognare gli abitanti dell’isola, dall’altro la vicenda amorosa che coinvolse Rossellini e la Bergman. Furono giorni difficili, poiché il regista romano aveva già una relazione con la vulcanica e passionale Anna Magnani, e all’epoca una separazione era considerata scabrosa e dissacrante, furono in molti infatti a gridare allo scandalo.

Le isole rappresentarono molto di più di un luogo dove ospitare le riprese cinematografiche, ma furono lo scenario perfetto dove si realizzò la disputa amorosa fra gli artisti. Proprio in quel periodo la Magnani volle fortemente essere protagonista del film “Vulcano” diretto dal regista William Dieterle. Fu una vera e propria guerra tra vulcani. La vicenda seppur ai più sconosciuti è stata recentemente trattata dal regista Francesco Patierno che ha realizzato un docu-film dal titolo “la guerra dei vulcani”.
La presenza dell’affascinante Ingrid Bergman sull’isola di Stromboli  non rimase inosservata, infatti seppur in un primo momento la donna incontrò l’astio e la riluttanza di un’isola non abituata ai riflettori del cinema e sicuramente influenzata da ciò che dicevano i giornali, la generosa Ingrid donò un’ ingente somma di danaro alle due chiese dell’isola e ai pescatori perché aggiustassero le reti, aiutò anche diverse famiglie sull’isola, fra queste una donna malata, un bambino con problemi alla vista ed un uomo che aveva bisogno di una protesi alla gamba, elargendo loro cospicue somme di denaro.
È stata una vera e propria storia di arte e di passione che scoppiò all’epoca, le isole Eolie ne rappresentarono lo scenario migliore, non possiamo considerare solo un caso che delle isole così calde e affascinanti abbiano acceso dispute e passioni amorose.

Adriano Nicosia
 



Data notizia: 31/07/2014

Tags

Eolie e cinema - Film sulle Eolie - Cinema alle Eolie -



Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Appartamento vista mare Acquacalda Lipari
Villetta Tipica S. Margherita Lipari Villetta Tipica S. Margherita Lipari
155.000
Vendesi casa via Marina Garibaldi Canneto Lipari Vendesi casa via Marina Garibaldi Canneto Lipari
600.000
Appartamento vista mare Acquacalda Lipari Appartamento vista mare Acquacalda Lipari
250.000
Vendesi fabbricato Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato Acquacalda Lipari
250.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Spaghetti alle vongole

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz