Il sistema vulcanico delle Isole Eolie

Il sistema vulcanico delle Isole Eolie

Com’è noto a tutti, le Isole Eolie sono la parte emersa di un vastissimo complesso vulcano, in prevalenza sottomarino, che si estende all’incirca per 200 km e che costituisce una struttura ad andamento arcuato, con la sua parte concava rivolta verso il centro del Mar Tirreno. I vulcani dell’Arcipelago Eoliano costituiscono le cime di un sistema di rilievi sottomarini che si innalzano dai fondali più profondi fino a 3000 metri sopra il livello del mare. Studi ed ipotesi recenti sostengono che il sistema vulcanico eoliano si sia sviluppato a causa di un fenomeno di subduzione tra la placca continentale africana e quella euroasiatica; è dimostrato che, per la notevole produzione di magma, le attività si rilevano essere molto intense nei luoghi in cui si generano nuove catene montuose. Le isole, cioè le parti emerse del complesso eruttivo, si sono formate nell’ultimo milione di anni, mentre le parti sommerse raggiungono età maggiori: il più “vecchio” è il vulcano sottomarino Sisifo, situato a nord-ovest di Alicudi. L’età di nascita di ogni singola isola è deducibile tramite la datazione dei prodotti più antichi appartenenti e provenienti da ciascuna di esse. I magmi dell’Arcipelago Eoliano hanno numerose caratteristiche in comune con quelli dei vulcani che compongono la Cintura di Fuoco circumpacifica. Si tratta di magma, originato dal processo di subduzione della Placca Oceanica Ionica sotto l’Arco Calabro-Peloritano, che, nel tempo, mostra un’evoluzione verso composizioni sempre più basiche e sempre più ricche di potassio. L’ultima eruzione di Lipari risale al 580 a.C., mentre a Vulcano è avvenuta tra il 1888 e il 1890. La caldera parzialmente sommersa di Panarea ha mostrato, negli ultimi anni, una significativa ripresa dell’attività di degassamento sottomarino, facendo temere una ripresa dell’attività vulcanica di più grande entità. Il più attivo dell’Arcipelago resta Stromboli, con la sua attività esplosiva di bassa energia ogni 20-35 minuti.

 

di Francesca Zampaglione



Data notizia: 11/13/2015

Tags

vulcani - Eolie - sistema vulcanico -



Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Rudere Quattropani Lipari
Casa centro Lipari con giardino Casa centro Lipari con giardino
570.000
Vendesi fabbricati con terreno Acquacalda Lipari Vendesi fabbricati con terreno Acquacalda Lipari
250.000
Rudere Quattropani Lipari Rudere Quattropani Lipari
110.000
Vendesi fabbricato Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato Acquacalda Lipari
220.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Maccheroni al sugo di cernia

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult