Nasce il Bio-Distretto delle Isole Eolie, il dodicesimo italiano il primo tutto made in Sicily

Nasce il Bio-Distretto delle Isole Eolie, il dodicesimo italiano il primo tutto made in Sicily

LIPARI - È il dodicesimo in Italia, il primo in Sicilia ed è stato appena costituito. Si tratta del Bio – Distretto Eoliano, nato dall’iniziativa congiunta della Federalberghi Isole Eolie, Associazione Pro Stromboli Onlus, AIAB Sicilia- Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica e l’International Networking of Eco Regions.


Il Bio-distretto è un’imperdibile opportunità per mettere in rete il grande lavoro svolto in precedenza in modo non coordinato da associazioni, amministrazioni pubbliche, operatori agricoli e turistici, dando vita ad un vero e proprio laboratorio permanente di idee ed iniziative ad alto profilo culturale, che punta ad uno sviluppo etico, equo e solidale del territorio, fondato sul modello biologico.
“Gli obiettivi partecipativi del nascente Bio-distretto Eolie – ha dichiarato durante il corso della cerimonia il presidente di AIAB Sicilia, Alfio Furnari - sono quelli di coniugare il sole, il mare e la storia dell’arcipelago con la produzione di ambiente, cibo e cultura per lo sviluppo ecosostenibile che generi una migliore qualità della vita degli abitanti, il mantenimento della straordinaria biodiversità di interesse agricolo e alimentare e la destagionalizzazione del turismo, principale risorsa dell’arcipelago”.


Il presidente del Bio-Distretto Eolie è stato eletto per acclamazione: a Danilo Conti il compito di coordinare una squadra che, oltre ad Aymée Carmoz eletta presidente onorario e Alfio Furnari (Presidente di AIAB Sicilia), vede all’interno del proprio direttivo: Lorenzo Cortese (Agronomo), Vincenzo Cusolito (produttore di Stromboli), Christian Del Bono (Presidente di Federalberghi Eolie e Isole Minori Sicilia), Marcella Di Marca (produttrice di Lipari), Gabriele Famularo (produttore di Lipari), Lucy Iacono (Biologa), Gaetano Merlino (Ing. della General Green Consulting s.r.l.), Francesco Scaldati (produttore di Filicudi) e Giuseppe Ziino (produttore di Lipari). I prossimi compiti del consiglio saranno quelli di elaborare il Piano strategico d’Azione che rappresenta lo strumento principale per la individuazione degli obiettivi del Bio-distretto del prossimo triennio e delle modalità operative e temporali della loro realizzazione.

 

di Rosa Maria Ciulla



Data notizia: 9/3/2016

Tags

Lipari - Eolie - Bio-distretto -



Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Attico con terrazzo e garage Lipari
Immobile vista mare Canneto Immobile vista mare Canneto
530.000
Casa Monte Rosa Lipari Casa Monte Rosa Lipari
250.000
Attico con terrazzo e garage Lipari Attico con terrazzo e garage Lipari
370.000
Palazzina centro Lipari Palazzina centro Lipari
220.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Baccalà al sugo

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult