Miserie "giornalistiche" filicudare

Miserie "giornalistiche" filicudare Da quasi tre settimane, giornalmente, tranne la domenica, raggiungo ogni mattina l’isola di Filicudi per svolgere il servizio di Vigile Urbano come da selezione pubblica avvenuta lo scorso 14 agosto al Comune di Lipari. Con l’editoria locale in forte crisi, purtroppo, è diventato necessario per chi vi scrive guardare oltre il giornalismo, svolto in quasi vent’anni di attività con la massima onestà intellettuale possibile. Del resto, tranne per qualche veniale errore, non ho mai preso querele perché ho la “cattiva” abitudine di verificare minuziosamente quello che pubblico mentre , di contro, ho contribuito a farle togliere a qualche collega piu’ “esperto”. Questa mattina, un amico, mi ha segnalato la presenza di un articolo breve sul Giornale di Sicilia dal titolo “ Filicudi, caos sul lungomare. Auto e moto nell’isola pedonale” a firma di B.L. Questo il testo: “ Proteste nell’isola per il caos che vi è nel lungomare. C’è l’isola pedonale ma transitano tutti con auto e scooter. Alle 13 con il porto pieno di turisti è anche giunta la nave dei rifiuti e il degrado è stato completato anche per i cattivi odori. Gli isolani, inoltre, lamentano il lezzo maleodorante che proviene dall’area di stoccaggio della spazzatura in località Filo del Braccio”. Vi confesso che certe volte, come in questo caso, provo forte imbarazzo a far parte dell’ordine dei giornalisti se non altro perché penso che anche i giornalisti debbano essere sottoposti, come le auto, ogni due anni a “revisione e collaudo” affinchè evitino di pubblicare castronerie. “Ma come- mi ha chiesto l’amico che mi ha fatto leggere queste due righe ridendoci sopra- sei il Vigile di Filicudi e c’è il caos nel lungomare? Fai passare tutti nell’isola pedonale? “. Collega, se nel mirino tu ( o il tuo fuorviante informatore) avevi me, hai preso un clamoroso abbaglio: io, Giuseppe Paino, Agente di Polizia Municipale per sei ore al giorno (e giornalista di sera), a Filicudi mi occupo della Ztl. Se non sai cosa significa, te lo spiego: Zona a Traffico Limitato. Esattamente dalle 6,00 alle 18,00. L’isola pedonale ( 18,00-06,00) di cui scrivi, a Filicudi è di competenza delle altre forze dell’ordine dal momento che il Vigile alla fine delle sue sei ore di servizio smette di lavorare. E la Ztl quest’anno a Filicudi, modestamente, è stata un furore con tanto di complimenti dei turisti d’elite che frequentano l’isola. Meno, ovviamente ma è comprensibile, da parte di quei residenti abituati fino a poche settimane fà a fare quel che volevano. Mi fermo qui. L’argomento “trasporto rifiuti e lamentele” non è di mia competenza ( tra l’altro si è verificato di domenica) anche se a Filicudi, te lo ricordo, c’è soltanto una strada e da li i camion devono passare così come tutti coloro che vivono e lavorano nella zona del porto. Se solo, caro collega, avessi voluto verificare la notizia con il Comandante della Polizia municipale che riceve ogni sera le mie relazioni, o con i Carabinieri del posto avresti reso un servizio migliore. Avresti semplicemente informato. Peppe Paino

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 02/09/2009

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Casa semindipendente Santa Margherita Lipari
Casa indipendente panoramica Pianoconte Lipari Casa indipendente panoramica Pianoconte Lipari
800.000
Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari
250.000
Villa San Salvatore Lipari Villa San Salvatore Lipari
2.500.000
Casa eoliana San Leonardo Lipari Casa eoliana San Leonardo Lipari
170.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Agghiotta di pesce spada

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult