Mostra:I sensi e la dialettica estetica

Mostra:I sensi e la dialettica estetica L’arte (e con essa la riflessione estetica) è sempre stata un tentativo di comprensione e costruzione della realtà, capace di mantenere la complessità e la pluralità, mediante un dialogo tra strategie interpretative di fronte alla complessità dell’esperienza. La genesi dialogica dell’arte segue il movimento stesso della vita, che non è un indistinto fluire né l’adesione a modelli di ingenuo vitalismo, bensì dialogo, comunicazione, in cui i rapporti tra i soggetti trovano nel gesto, nel movimento del corpo, nei cinque sensi, la loro emblematicità simbolica e significativa. È questo il filo rosso che congiunge le tele degli artisti che partecipano alla collettiva dedicata alla “Dialettica dei sensi”, inaugurata ieri presso l’ex Convento dei Padri Riformati di Santeramo in Colle (BA). La mostra, patrocinata dalla civica amministrazione ed organizzata dall’Associazione Culturale “Virginia Woolf” (sempre fedele al suo obiettivo di valorizzazione della creatività presente sul territorio), è stata presentata dal critico d’arte Lello Spinelli, che ha plaudito le opere in mostra e la volontà di “offrire anche al grosso pubblico l’occasione di conoscere l’attività degli artisti locali, che vanno apprezzati per l’onestà di linguaggio ed il messaggio mai lanciato a squarciagola, ma sussurrato a fior di labbra”. Il vernissage ha visto anche la presenza di Gabriele Cecca, Assessore alla Cultura del Comune di Santeramo in Colle, che ha portato i saluti dell’Amministrazione e, con entusiasmo, ha apprezzato l’idea della curatrice della mostra, Annarita Lorusso, vicepresidente dell’Associazione culturale, di dare slancio e ribalta pubblica all’arte della Murgia. Se la società occidentale ha privilegiato la vista e l’udito, sensi della distanza, conoscitivi e misurabili, e ha trascurato quelli della vicinanza, come il tatto, l’olfatto e il gusto in quanto soggettivi e imprecisi, gli artisti in mostra – Leo Armigero, Vincenzo Cardascia, Marcello Colacicco, Roberto Fatiguso, Annalinda Giampietruzzi, Rossella Mianulli, Mariella Porfido e Filippo Sciacovelli – hanno scavato l’intera gamma della possibilità esperienziale del mondo attraverso i sensi: negato il carattere puramente passivo della sensibilità, ne hanno accentuato quello attivo e costruttivo, inaugurando una vera e propria rivincita della corporeità. Come sostiene il filosofo tedesco Husserl, padre della fenomenologia, il corpo è al tempo stesso il centro della percezione (e delle sue modificazioni immaginative e memorative) e la prima e fondamentale prassi di conoscenza e di costruzione di oggetti e gli artisti hanno sperimentato la propria idea di esperienza dell’arte come autentica esperienza di verità, consci del fatto che il senso sia una voce intermedia tra la passività della rivelazione delle cose, degli oggetti e l’attività della sua configurazione. L’analisi della “Dialettica dei sensi” dell’Associazione “Virginia Woolf” non si fermerà a questa mostra (visitabile fino al prossimo 22 novembre, dalle ore 10 alle 13 e dalle 17.30 alle 20.30): tra dicembre e febbraio, infatti, sono previste delle conferenze dedicate ai cinque sensi, in cui, partendo dalla storicità della stessa esperienza percettiva, si indagheranno le avventure dello sguardo fra letteratura e arti visive, le epifanie e le sensazioni folgoranti che scandiscono il racconto della vita di ciascuno di noi.

, a cura di Alfredo Gennaro D'Agata

Data notizia: 11/19/2009

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Casa indipendente Quattropani Lipari
Palazzina Corso Vittorio Emanuele Lipari Palazzina Corso Vittorio Emanuele Lipari
800.000
Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari
250.000
Casa tipica eoliana Montegallina Lipari Casa tipica eoliana Montegallina Lipari
320.000
Apt Residence Canneto Mare Apt Residence Canneto Mare
120.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Mezze maniche con zucchine golose by Anita Scimone

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult