Eolie/Australia, incontri culturali da 20 anni (2)

Eolie/Australia, incontri culturali da 20 anni (2) segue La narrazione fotografica comprendeva bellezze naturali e paesaggistiche, tradizioni popolari e feste religiose,usi e consuetudini degli eoliani con le loro attività agricole ed artigianali,il mare,la pesca,le barche,la natura,l’uomo, la gente, i frutti e i colori della terra, i segni del fuoco, i riti, le abitazioni,i luoghi e le immagini dello spirito, che riportano alla preghiera ed alla speranza le comunità che vivono nelle piccole isole, in terre emerse dal mare in modo violento e che, ora, appaiono in tutto il loro fascino e la loro bellezza, fra giornate di tempesta, fra pioggia e mare (ora calmo, ora agitato) e giornate assolate, ritratte dall’ombra dei pergolati e dalle logge colme di foglie verdi e uva da tavola. Temi questi,avvincenti e fascinosi, che esprimono sensazioni e sentimenti di una vita protesa verso la scoperta e la conoscenza del mondo eoliano, attraversato da mutamenti e trasformazioni che hanno modificato e che modificano l’ambiente sociale,umano e culturale delle isole Eolie e dei loro abitanti; ma tuttavia permangono antichi valori tipici ed autentici dell’universo eoliano, che non possono e non devono scomparire. Un esempio lampante di tali valori sono gli eoliani d’Australia, i quali hanno conservato e custodito il senso di accoglienza, di ospitalità e di cordialita’, tipico della cultura originaria. E ancora oggi, forti delle proprie radici umane e cristiane, non hanno dimenticato le abitudini, le consuetudini e i culti devozionali della propria religiosità, portati dalle isole natie e trasmesse alle nuove generazioni. Possono essere orgogliosi e soddisfatti gli isolani che vivono in Australia per i traguardi ed i risultati conseguiti in tutti i campi del tessuto sociale australiano,anche perché hanno plasmato con la loro civiltà, questa giovane terra, impregnandola della storia, della cultura, della religiosità e delle tradizioni eoliane nel rispetto di tutte le altre forme multiculturali presenti nel continente australiano. Mi vengono alla mente le affermazioni di P.Alessandro Lo Nardo(attuale rettore del Santuario della Madonna del Terzito, in Val di Chiesa, nell’isola di Salina), il quale ha detto, nel febbraio del 2008, in occasione del suo viaggio in Australia, che “ogni sguardo di ciascun isolano esprimeva quei valori fondamentali da sempre cari agli eoliani, come l’accoglienza e la famiglia. Gli isolani-ha proseguito P. Alessandro- hanno portato onore al nostro popolo in questo continente costruendovi cultura e ricchezza. La fede ricevuta anche attraverso la devozione all’Apostolo San Bartolomeo (patrono di Lipari e protettore delle sette Isole Eolie) nei momenti di sconforto, di bisogno, di dolore e di sofferenza, specie nel distacco dalla propria patria, li ha sorretti e consolati e gli ha dato forza per ricostruire una vita in questa nuova terra”. Un ringraziamento particolare va rivolto, quindi, alle comunità eoliane d’Australia per il forte senso d’ospitalità e per la calorosa accoglienza riservata alle delegazioni ed ai gruppi giunti dalle Eolie in questi venti anni e composti da persone(per la maggior parte giovani) desiderose di vivere questa bellissima esperienza in Australia e di incontrare i propri conterranei (parenti e amici), che vivono agli antipodi, molto lontani dall’Italia e dalle isole Eolie come distanza, ma tanto vicini con l’animo e con il cuore. Antonio Brundu

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 5/24/2010

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Villetta Tipica S. Margherita Lipari
Casa vista mare Pianoconte Lipari Casa vista mare Pianoconte Lipari
650.000
Palazzina centro Lipari Palazzina centro Lipari
220.000
Vendesi secondo piano Canneto Lipari Vendesi secondo piano Canneto Lipari
430.000
Rudere Quattropani Lipari Rudere Quattropani Lipari
110.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Pàccheri al Ragù di Triglia by Marco Miuccio

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult