Intervista a Jacopo Volpi

Intervista a Jacopo Volpi

Siamo in Rai, nell’ufficio di Jacopo Volpi. Alle pareti foto dei figli, della “storica squadra della Balduina”, di Alberto Sordi, locandine di eventi sportivi e di film. Volpi lavora in Rai dal 1980, viene assunto nel 1986, e’ vicedirettore di Rai Sport dal 2003. E’ sposato, ha due figli. Un pregio? “Crede nelle cose che fa”. Un difetto? “Un po’ permaloso, ma gli passa facilmente”. Cosa lo ha portato ad essere uno dei piu’ famosi ed amati giornalisti del panorama sportivo nazionale? “L’impegno, la dedizione e la fortuna di aver potuto fare il lavoro che mi piaceva e mi piace, grazie alla mia famiglia che mi ha sostenuto ed aiutato.” Jacopo comincia la carriera da giornalista con la carta stampata, che gli ha insegnato “tutto, soprattutto a trovare la notizia, se c’e’”. Durante il Liceo va ad impaginare al Corriere Laziale. Fino all’83 lavora anche per Il Tempo e TuttoSport. Vanta dei grandi maestri “primo fra tutti Sandro Petrucci, poi Paolo Rosi, Alfredo Pigna, Tito Stagno e Sandro Ciotti.” Cosa stai facendo in questo periodo? Mi sto occupando degli Europei di calcio e delle Olimpiadi di Pechino, faccio il palinsesto di Rai Sport e…rispondo al telefono quando mi chiamano! A proposito di Rai Sport che sport ami praticare? Gioco a pallavolo, a beach volley, a tennis e a calcio. Ancora a proposito di Rai Sport, che vuol dire fare il palinsesto? Vuol dire andare a chiedere la migliore collocazione possibile, ed eventualmente impossibile, per gli eventi sportivi e combattere per gli sport minori. Cosa rispondi alle critiche contro la programmazione sportiva della Rai? Alcune sono strumentali e pretestuose per attaccare l’Azienda. Io propongo gli eventi sportivi e qualche volta sono soddisfatto della collocazione, qualche volta no. Sei soddisfatto della tua vita? Si, del rapporto con me stesso. Torniamo al giornalista e conduttore Rai amato dal pubblico. Ricordi indimenticabili nella tua carriera? La prima Domenica Sportiva che ho condotto, il primo servizio sul TG1 delle venti, Novantesimo Minuto da inviato ancora non assunto, la prima volta in prima pagina sul Tempo di Roma e l’organizzazione dietro le quinte delle Olimpiadi di Atene o i Mondiali del 2006 con De Paoli. Grandi successi di cui sono orgoglioso. Ti manca il video? No. Cosa avresti potuto fare se non avessi fatto il giornalista? Il giornalista. Non ho mai pensato ad un’alternativa. A diciassette anni la domenica sera impaginavo il Corriere Laziale… Sei un rinomato giornalista sportivo, ma hai trascorsi in cronaca. Cronaca o sport? Un po’ di cronaca l’ho fatta, ma amo e prediligo lo sport. Mi racconti una tua giornata ideale? Una buona colazione, una bella partita a beach, cena coi figli, un buon sonno. Ma mi diverto anche a lavorare. Cosa ti piace fare nel tempo libero? Stare coi miei figli, fare sport, vedere un film, andare a vedere sport, fare un viaggio. Cosa ti piacerebbe ricevere per regalo? Una Porsche Carrera anche usata e un gommone di otto metri, ma sto bene anche con la mia Saab e il mio gommone di sei metri e mezzo; a dir la verità sto bene anche col materassino. Hai già in mente i pensieri di Natale? Non mi piacciono le feste comandate, mi piace fare regali quando mi sento. Il regalo più bello che hai ricevuto? I miei figli da mia moglie. Le vacanze più belle che hai trascorso? Tante. All’Elba all’Hotel La Pineta per due o tre estati, Pasqua a New York e mille altre. Qual è il tuo look ideale? Jeans e maglietta, ma non mi pesa la cravatta. Dove porti a cena una donna? In un ristorante, dove possibilmente il padrone è un mio amico, preferibilmente un ristorante romano, sicuramente in un posto dove mi sento a mio agio. Questa domanda, che ho riservato per ultima, non posso non fartela per Lipari.biz. Conosci le Eolie? Mi racconti la tua esperienza nell’arcipelago siciliano? Conosco Vulcano e Panarea, ho ricordi molto belli. Nell’82 sono stato ospite da un’amica a Vulcano, mi sono divertito tantissimo. Ho bei ricordi…dell’isola e dell’amica! Conosco anche Palermo, Catania, Favignana. Mi piace moltissimo la Sicilia, mi piace molto mangiare pesce e dolci, mi piace tutto della Sicilia. Lipari non la conosco, se mi invitate ci vengo!



Daniela Bruzzone

Data notizia: 12/7/2007

Tags

jacopo volpi rai sport pallavolo roma -



Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Villa sul mare Capistello Lipari
Villa sul mare Capistello Lipari Villa sul mare Capistello Lipari
630.000
Ruderi e terreni sul mare Lipari Ruderi e terreni sul mare Lipari
200.000
Casa indipendente Portinente Lipari Casa indipendente Portinente Lipari
590.000
Casa vista mare Pianoconte Lipari Casa vista mare Pianoconte Lipari
650.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Pàccheri al Ragù di Triglia by Marco Miuccio

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult